Il fantasma dei Baustelle all’Auditorium Conciliazione di Roma

0
52

Se novità ci sono state nella musica italiana degli ultimi dieci anni, la lista, breve, non può prescindere da un nome, che in tedesco vuol dire cantiere, o lavori in corso: Baustelle. I loro album sono attesissimi e aprono infinite discussioni sul web, mentre il leader della band, Francesco Bianconi, si è ormai affermato come uno degli autori più originali e ricercati della nostra musica (non troppo) leggera.

I Baustelle, oltre a Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini, tornano in concerto all’Auditorium Conciliazione di Roma, sabato 21 dicembre, per un’appendice del loro trionfale tour che quest’hanno ha portato sui palchi di tutta Italia, facendo registrare sempre grande affluenza di pubblico, l’ultimo album “Fantasma”. Per l’occasione, però, lo spettacolo cambia completamente, anche se richiama ancora nel nome quel disco. “Minimal Fantasma Tour”, infatti, esprime in una serie di concerti in acustico quella voglia che spesso hanno gli artisti di mettere in piedi spettacoli più raccolti dopo una tournée sontuosa, con orchestra e grande sforzo produttivo. Stavolta sul palco i musicisti saranno solo 10, perché ai tre componenti del gruppo si uniranno i musicisti che solitamente allargano la band nei concerti (Ettore Bianconi, Diego Palazzo e Alessandro Maiorino) e il quartetto d’archi Maurice.

“Sarà bello – dice Bianconi a proposito di Minimal Fantasma – gli strumenti elettrificati saranno ridotti al minimo e ci sarà un quartetto d’archi a rendere meno impudica la nostra nudità. Ci saranno molte canzoni di Fantasma in versione da camera, spogliate dal massimalismo orchestrale scelto per il disco. E lo stesso trattamento sarà riservato a canzoni più vecchie del nostro repertorio e a qualche cover. Una sfida per noi, un viaggio alla ricerca dell’essenza della cosiddetta Canzone”.

Nonostante ne prenda in parte il nome, lo spettacolo non sarà monopolizzato dai brani di Fantasma, ma anzi pescherà nel repertorio anche più distante nel tempo dei Baustelle e regalerà qualche cover quasi inaspettata. Due brani saranno pescati in un album, “La moda del lento”, ammantato di mistero, in quanto uscito nel 2003 per una piccola etichetta indipendente e praticamente introvabile. Bianconi e soci hanno deciso di inserire in scaletta “Reclame” e la title track, “La moda del lento”, per festeggiare la recentissima ristampa di questo album. Inoltre nello spettacolo troveranno posto pezzi storici come “Charlie fa surf” o “Cristina”, “La guerra” e “Gomma”, più un omaggio quasi obbligato ad un padre della moderna musica italiana: “Stranizza d’Amuri” di Battiato.

 

Location: Auditorium Conciliazione
Orario: 21.00
Data: sabato 21 dicembre 2013
Prezzo: da 35 a 60 euro
Indirizzo: via della Conciliazione 4, Roma

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]