Concertone di Capodanno: a Roma il 2014 arriva in piazza

Malika Ayane, Niccolò Fabi, Radici nel Cemento, Daniele Silvestri e Nina Zilli stasera al Circo Massimo

2
214

Roma non rinuncia, nonostante la crisi, alla grande festa di Capodanno in piazza, come accade in tutte le capitali del mondo. Nella tradizione, però, quest’anno si registrano diverse novità. Innanzitutto cambia il luogo del concertone, evento principale contornato da tanti piccoli e grandi eventi in giro per la città: Malika Ayane, Niccolò Fabi, Radici nel Cemento, Daniele Silvestri e Nina Zilli si esibiranno stasera sul palco allestito al Circo Massimo, per aspettare l’arrivo del nuovo anno in musica. Un cast in gran parte formato da artisti romani, scelti, come ha detto il sindaco presentando il programma, “per il loro talento e la loro popolarità e per essersi sempre impegnati a favore delle donne, alle quali il concertone di quest’anno è dedicato”. Saranno introdotti da Gioia Marzocchi, giovane conduttrice di Sky, e suoneranno fino a mezzanotte, momento del brindisi collettivo officiato da Ignazio Marino. La serata proseguirà e si conclude a notte inoltrata con il Dj set.

Contemporaneamente, i Fori Imperiali, pedonalizzati fino al 6 gennaio e illuminati a laser, saranno lo scenario di teatro di strada, spettacoli dal vivo e ogni tipo di animazione, con grande spettacolo pirotecnico a mezzanotte.

Ma il Capodanno si moltiplica con eventi speciali in tutti i 15 i Municipi romani, con 150 eventi, 100 luoghi interessati, 80 associazioni del territorio. Il secondo municipio, ad esempio, ha organizzato per il 31, Street art – New year’s day, nell’area antistante la Stazione Tiburtina: dalla mattina performance dei street artist e dalle 18 D.J. set. “Famiglie e cittadini di Roma hanno così modo di riprendersi la città – ha detto l’assessore Flavia Barca presentando l’iniziativa – di riconoscersi come appartenenti ad una comunità diffusa con le sue differenze e aspettative. Ogni Municipio ha un suo tessuto locale di associazioni, di creatività artistiche che possono dare il proprio contributo a rendere queste feste veramente le feste di tutti e per tutti”.

Il concerto di Capodanno è realizzato grazie al finanziamento di 500mila euro delle banche tesoriere di Roma Capitale: BNL, Unicredit e Monte dei Paschi di Siena. Per le loro iniziative i Municipi ricevono un finanziamento di 40mila euro ciascuno dai fondi dell’Assessorato alla cultura, creatività e promozione artistica. Per informazioni: 060608.

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]

2 Commenti

Comments are closed.

È SUCCESSO OGGI...

L’associazione degli ambulanti in allarme scrive a Papa Francesco

I rappresentanti della categoria degli ambulanti d'Italia hanno sottoscritto ed inviato una lettera  a  Papa Francesco, inoltrata anche al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e alla presidentessa della Unione delle comunità ebraiche italiane, Noemi Di Segni. Nella...

Verde, monitoraggio di 82mila alberi: controlli e tagli di quelli pericolosi

Partono oggi i lavori di monitoraggio, sorveglianza, custodia e pronto intervento h24 sulle alberature comunali. Più di 82mila alberi tra pini, platani, lecci e altri generi di “prima grandezza” (pari o superiori ai 20 metri) posizionati...
Incendio in un pub, evacuato lo stabile

Rogo Castel Fusano, terzo incendiario arrestato dai carabinieri

Una terza persona è stata sorpresa ieri pomeriggio ad appiccare il fuoco nella pineta di Castel Fusano. I Carabinieri del Gruppo Forestale di Roma hanno arrestato per incendio boschivo un 36enne iracheno, regolare sul...

Campidoglio, ok ad assestamento di Bilancio: manovra da 132 milioni

L'Assemblea Capitolina con 28 voti a favore ha approvato l'assestamento di bilancio 2017-2019. Si tratta di una manovra da 132 milioni di euro redistribuiti tra parte corrente e in conto capitale, che stanzia maggiori risorse per...

Crisi Atac, chiesto Consiglio straordinario. «Situazione drammatica»

"Pensavamo che le parole di qualche settimana fa del Dg di Atac fossero solo un fulmine a ciel sereno in piena estate romana, ma forse ci sbagliavamo. Le dichiarazioni rilasciate anche oggi alla stampa...