Suicida la moglie di Mick Jagger. In dubbio concerto Rolling Stones

0
303

A poche ore dall’annuncio ufficiale, la macchina organizzativa del Campidoglio è pronta a partire per mettere a punto quello che potrebbe essere l”evento dell”anno. Potrebbe, perchè sul concerto dei Rolling Stones a Roma al Circo Massimo (in programma il 22 giugno) oggi siè abbattuta la morte della compagna di Mick Jagger. Dalla band ancora nessuna comunicazione sul tour, ma il cantante si è detto “sconvolto” per il suicidio di L”Wren Scott.

SI ATTENDE DECISIONE – Tant”è che la sensazione adesso è quella di dover attendere una eventuale decisione sulle date del tour europeo. Una condizione che “non riguarda solo Roma- dicono dal Campidoglio- perche” un si” o un no, data la gravità di cio” che è successo, lo aspettano tutti”. Una notizia, quella della scomparsa della stilista, che ha messo in secondo piano anche le polemiche esplose per la scelta del Circo Massimo come location per il concerto. Stamattina il sindaco Ignazio Marino aveva ripetuto che “non c”è alcun problema”, mentre dal Campidoglio è arrivata la conferma che si terra” una conferenza dei servizi (probabilmente a maggio) in vista del 22 giugno. Sul tavolo, tutti gli aspetti legati a un evento da 65mila persone, dalla gestione dello spazio (che andrebbe chiuso per il pagamento del biglietto) alla mobilita”, fino all”ordine pubblico, con il coinvolgimento della Polizia locale (fino a 1.000 uomini), ma anche della Protezione civile.

LA POLEMICA SUL LUOGO – Per dire si” o no al concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo “non si puo” partire da un”ideologia, bisogna vedere un piano e conoscere le misure che si intende adottare per la sicurezza che un evento del genere deve comportare. Certo, visto che una parte del Circo Massimo compete alla Sovrintendenza capitolina che li” sta portando avanti degli scavi, sarebbe interessante conoscere anche il parere della struttura comunale. Mi piacerebbe conoscerlo”. Luigi Malnati, direttore generale delle Antichita” del ministero per i Beni e le Attivita” culturali, raggiunto dall”agenzia Dire chiarisce l”iter che porta gli organi competenti del Mibac a esprimersi su un evento come il concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo che vede uno scontro di vedute (e di pareri) tra la Soprintendenza speciale ai Beni archeologici di Roma, diretta da Mariarosaria Barbera, che ha sottolineato i rischi per l”area archeologica, e la direzione regionale del Mibac guidata da Federica Galloni che al tavolo per le occupazioni di suolo pubblico ha dato il via libera al concerto. “Sta alla direzione regionale- spiega Malnati- acquisire le competenze delle diverse Soprintendenze e dare il parere. Si tratta di pareri di piu” uffici e spetta alla direzione regionale la valutazione attenta delle istruttorie, tenendo conto dei pareri”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]