“Musicalmente”: il meglio della musica classica in provincia

0
865

Con il programma culturale di quest’anno, dedicato alla musica da camera, il jazz e la danza contemporanea, Colleferro (e non solo) apre a un nuovo importante evento.L’intento è di dimostrare che con la cultura è possibile cambiare la città trasformandola da “città periferia” a “città della cultura”.

La presentazione del programma è avvenuta nei giorni scorsi in Aula Consiliare e il cartellone degli spettacoli, quest’anno, si chiamerà “Musicalmente”. Alla presentazione erano presenti, oltre al Sindaco di Colleferro Sanna, il presidente Dott. Carlo Biagini, la Prof.sa Cristina Biagini (Direttore Artistico della Farandola e pianista), la Dott.sa Paola Vittori della Bottega dei Musicisti di Segni e il Coreografo Theodor Rawyler della Compagnia Excursus.

“Musicalmente” rappresenta la bussola che ci guiderà verso il sentiero del Natale.
Il “segnale” d’inizio di questo percorso è stato il suggestivo concerto per pianoforte a quattro piani con musiche di Rossini, Schubert, Dvorak, Brahms e Gershwin, tenutosi ieri presso un’affollata Sala Konver, con l’esibizione del duo pianistico Cristina Biagini – Marco Marzocchi.

Per questa stagione di spettacoli verrà dato spazio ai giovani talenti emergenti del territorio in una “maratona” musicale con concerti non-stop.
Il sostegno dei Comuni di Artena, Valmontone, Anagni, Paliano e della Banca di Credito Cooperativo di Paliano è stata fondamentale per la realizzazione degli spettacoli previsti per la stagione 2016/2017.

Questo è il terzo anno nel quale l’Associazione culturale “la Farandola” torna a proporre una rassegna di spettacoli di grande pregio che animeranno alcune città di Roma e Frosinone.
Due le sedi scelte per Colleferro, la sala Konver e il Teatro Vittorio Veneto.

A Valmontone invece gli spettacoli si svolgeranno presso il Palazzo Doria Pamphilj, ad Artena presso l’ex Granaio Borghese, ad Anagni presso la Sala della Ragione, a Paliano presso la Collegiata di S. Andrea Apostolo e a Segni presso la sede dell’Associazione Bottega dei Musici.

Tra le proposte musicali di questa stagione emerge il concerto dei Musici di Roma, storica orchestra da camera italiana fondata nel 1951. L’orchestra è composta da 6 violini, 2 viole, 2 violoncelli, un contrabasso ed un clavicembalo.

I Musici sono regolarmente ospiti dei maggiori Festival internazionali e svolgono un’intensa attività concertistica nei più importanti teatri e sale da concerto di tutto il mondo.
Il loro concerto è previsto per il 17 dicembre alle ore 21 presso il teatro Vittorio Veneto di Colleferro, con un’esibizione di musica Barocca con l’interpretazione delle “Quattro Stagioni” di Vivaldi . Di grande rilievo anche la presenza del Violoncellista Luigi Piovano, Primo Violoncello solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, che si esibirà in un programma dedicato alle suite di Bach per Violoncello solo presso la collegiata S. Andrea Apostolo a Paliano il 19 marzo.

Il 19 febbraio, presso Palazzo Doria Pamphilj di Valmontone, si esibirà il Chitarrista di fama internazionale Giulio Tampalini che in duo con il Violinista Davide Alogna ci condurrà in un viaggio musicale che va da Paganini a Piazzolla.

L’amministrazione comunale sempre più attenta nel patrocinare iniziative in grado di promuovere la cultura nella nostra città ha accettato con interesse la proposta di collaborazione prevenuta dall’Associazione Culturale La Farandola che ogni anno si propone come promotore di spettacoli d’interesse culturale e di rara bellezza. É possibile abbonarsi a sei spettacoli a scelta oppure all’intera stagione a prezzi popolari.

LASCIA UN COMMENTO