Postepay Sound Rock In Roma, presentata l’edizione 2017: ecco tutti gli ospiti e le novità

0
386

In poco più di 8 anni il POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA ha conquistato un posto di prestigio tra le rassegne internazionali più attese della stagione estiva, facendo diventare Roma il nuovo polo attrattivo per le rockstar internazionali e nazionali, città immancabile nelle principali tournée estive mondiali.

La straordinaria affluenza di pubblico – oltre 1 milione e mezzo di spettatori dall’inizio ad oggi; la scommessa (vinta) sulla nuova, originale venue per i grandi eventi musicali; la costante crescita di presenze (dai giovani fino ai turisti, molti dei quali stranieri) e lo spessore del cast artistico, sono questi alcuni dei meriti da attribuire ai fondatori del festival, Maxmiliano Bucci e Sergio Giuliani.

Il POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA ha colmato una lacuna culturale in un Paese, come il nostro, povero di grandi raduni musicali: gli organizzatori hanno saputo creare dal nulla, infatti, grazie alla particolarità del format, un evento oggi imprescindibile, fino a renderlo un elemento fondante dell’estate in città, riconoscibile a livello internazionale, e consolidato sempre più nel brand POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA.

La nona edizione del festival – dal 23 giugno al 2 agosto, vedrà salire sul palco i “big” della musica mondiale e nazionale: saranno 18 i “live”.

Dalle prime date italiane dei tour di RED HOT CHILI PEPPERS, MARILYN MANSON, ALTER BRIDGE, AFTERHOURS, MARRA/GUÈ al live evento THE OFFSPRING + PENNYWISE + MILLENCOLIN; dalla “festa musicale” con MANNARINOOrchestraccia, Rogê, Lavinia Mancusi e Batuqueiros di Roma  all’unica data italiana dei PHOENIX.

La musica del festival sarà anche “solidale”. “L’amministrazione capitolina – ha dichiarato l’Assessore allo Sport, alle Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma, Daniele Frongia punta a far convivere iniziative di carattere ludico con quelle a forte valenza sociale, specialmente nella periferia romana, e di finalizzarle al coinvolgimento dei giovani e non solo. Così, in accordo con gli organizzatori del “POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA”, si è inteso programmare dei momenti dedicati alle persone con disabilità e ai giovani delle case famiglia, che pur amando la musica, spesso non possono permettersi di partecipare alle esibizioni. Per questo motivo si è deciso, tutti insieme, di mettere a disposizione 150 ingressi omaggio per le persone diversamente abili, per i giovani delle case famiglia e per i loro accompagnatori. I biglietti sono per i concerti di J-Ax & Fedez, Daniele Silvestri, Samuel e Mannarino. Abbiamo coinvolto tutti i Municipi che, con l’ausilio del proprio Servizio Sociale, hanno indicato i partecipanti beneficiari tra persone che non fossero dipendenti o parenti di dipendenti di Roma Capitale. Abbiamo voluto donare una serata all’insegna della musica e del rock, un momento di sollievo a quei cittadini che spesso devono affrontare una quotidianità difficile”.

 Non si può trascurare la capacità del POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA di sapersi confrontare e dialogare con il suo pubblico: l’aspetto più significativo è la sua vocazione “social”, che consente di condividere l’esperienza dei live in tempo reale rendendo il festival “a portata di smartphone” e sempre più virale sul web. Negli anni ha creato occupazione per numerosi giovani, rispettando l’ambiente, perché da sempre il POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA è un evento a impatto zero, in cui la passione per la musica e il rispetto per il green sono un legame indissolubile.

Grazie al lavoro di THE BASE, società leader nella produzione di grandi eventi sul territorio nazionale, il POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA ha ospitato, dal 2009 ad oggi, le più grandi star internazionali ed italiane, con molti nomi eccellenti di artisti e rock band; i bill degli ultimi anni vantano nomi quali The Rolling Stones, Bruce Springsteen, David Gilmour, Radiohead, Duran Duran, Metallica, Iron Maiden, Linkin Park, Slash, Deep Purple, Mark Knopfler, The Chemical Brothers, Jamiroquai, Ben Harper, Noel Gallagher, Korn, Skunk Anansie, Franz Ferdinand, The Cranberries, Lenny Kravitz, Zucchero, Placebo, Franco Battiato, Caparezza, Neil Young e moltissimi altri.

POSTE ITALIANE è per il sesto anno Main Partner del Festival POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA, per continuare ad affermare e confermare l’attenzione che l’azienda riserva ai giovani.

Poste Italiane infatti vuole poter offrire vantaggi concreti ai giovani ed ai titolari di carte Postepay, con una esperienza esclusiva per i concerti del festival: biglietti con lo sconto del 15% sul prezzo dei biglietti acquistati su postepaysound.it o la possibilità di entrare 15 minuti prima dell’apertura dei cancelli per vedere il live sotto palco. Inoltre Postepay offre ai propri clienti gratuitamente il bigliettoprint@home, permettendo di accedere al concerto senza fare file al botteghino, esibendo il biglietto elettronico presente sul proprio smartphone o stampato a casa.

Le novità di quest’anno sono legate ai servizi che Postepay offre, per far vivere a coloro che acquistano il biglietto sul sito Postepaysound.it, un concerto “no stress”: la possibilità di prenotare on line il parcheggio gratuito davanti l’ingresso del festival oppure la possibilità di prenotare on line la navetta gratuita dalla Stazione Termini, Ostiense o Anagnina.

Inoltre, per coloro che vengono in macchina al concerto con i propri amici, per inquinare di meno e ridurre l’impatto ambientale è possibile organizzare la propria auto condivisa con il carpooling di Happy Ways.

Con Car2GO è possibile recarsi all’Ippodromo e parcheggiare in aree riservate, nonché beneficiare per i nuovi iscritti con Postepay dello sconto sulla iscrizione. Per coloro che arrivano dal resto dell’Italia, sarà possibile prenotare con sconto il bus condiviso FLIXBUS, oppure il pacchetto bus+biglietto con BusForFun che porterà i clienti direttamente sul luogo del concerto.

Dopo il successo del 2015 e 2016, con oltre 1.400 proposte di progetti ricevute, del contest PostepayCrowd Sound, Poste Italiane rinnova per la terza edizione l’iniziativa in ambito musicale, ideata con Visa ed Eppela, con l’obiettivo di sostenere i progetti di giovani musicisti e creativi italiani, dotati di attitudine imprenditoriale. Le band saranno supportate dal web per raccogliere i fondi per realizzare il proprio progetto tramite il crowdfunding; Poste Italiane e Visa cofinanzieranno i 9 progetti che otterranno la raccolta più elevata, per poi individuare tra questi, attraverso una giuria, tre artisti nell’ambito rock, pop e rap-hip pop, che apriranno con una propria esibizione i concerti dei festival Postepay Sound 2017. Fino al 25 maggio sarà possibile partecipare alla call, per candidare la propria iniziativa musicale in crowdfunding, su Postepaycrowdsound (all’indirizzohttps://www.eppela.com/it/mentors/postepaycrowdsound)

 Il festival ospiterà SAVE THE CHILDREN, l’organizzazione internazionale dedicata dal 1919 a salvare i bambini e a tutelarne i diritti, promuovendo le iniziative e le campagne di solidarietà a favore del programma di sostegno a distanza.

Postepay Sound Rock In Roma è anche progetto di promozione sociale per HIPPOGROUP CAPANNELLE, in collaborazione con ASI Sport Equestri: un iter di avvicinamento al cavallo come veicolo di integrazione sociale e compagno di sport, riservato a ragazzi diversamente abili o socialmente svantaggiati, appartenenti al territorio di Roma.

Come arrivare al festival. L’organizzazione ha lavorato negli anni con l’obiettivo di incrementare e rafforzare i collegamenti con l’Ippodromo delle Capannelle, potenziando accessibilità e viabilità intorno alla venue. Anche per la prossima estate POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA conferma la sua partnership con TRENITALIA per offrire nei concerti a carattere internazionale un servizio navetta dal centro alla location del Festival e viceversa.

È in fase di definizione e studio il nuovo accordo con Trenitalia per l’implementazione notturna di treni speciali (modello Vivalto, da circa 900 posti) che, a fine concerto, consentiranno di raggiungere da Capannelle il centro di Roma. Dalla Stazione Termini sarà possibile, quindi, in soli 15 minuti, raggiungere il festival con il servizio Regionale e, di notte, grazie ai treni speciali, i turisti e i romani che lasceranno a casa la propria auto potranno tornare in soli 12 minuti dall’Ippodromo di Capannelle al centro di Roma.

Radio2, sempre attenta alla musica live più interessante e di tendenza, quest’anno è media partner del festival. Con ‘Radio2 live’, il format di concerti aperti al pubblico dedicato a tutta la musica dal vivo più bella, con Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini alla conduzione, sarà la voce ufficiale del “best major festival italiano”. On airon field e dietro le quinte, Radio2 live racconterà il “Postepay Sound Rock in Roma” con interviste esclusive, contest per gli ascoltatori, contenuti speciali, e uno sguardo sempre attento al popolo della rete, grazie ai social di Radio2 sempre schierati in prima linea.

LG e EURONICS sono i partner del Festival.

È SUCCESSO OGGI...