Antonio Giuliani in “Fatece Largo”

0
43
 

Reduce dal successo dello scorso anno, Antonio Giuliani da questa sera a domenica 9 settembre torna a calcare il palco di una manifestazione prestigiosa come quella “All’Ombra del Colosseo”. Lo stile e la comicità di Giuliani, saranno in scena in uno spettacolo capace di raccontare il presente, rapportandolo con un passato che stiamo dimenticando. Uno show, durante il quale, si analizzerà il periodo che sta vivendo il nostro paese, che non solo ci ha condizionato sul lato economico, ma anche in quello comportamentale, fino a farci allontanare, invece che unire.

Ricordando in questo modo, come un tempo vivevano, credevano e sognavano gli italiani e come la famiglia aveva un ruolo fondamentale nella loro vita. Un traghettatore della comicità come Antonio Giuliani, consegna nuovamente al proprio pubblico, uno spettacolo originale e coinvolgente, durante il quale, si confronteranno, comportamenti e mentalità di più generazioni e come queste, abbiano un proprio modo di rapportarsi con il prossimo e una maniera opposta nel superare le difficoltà. Il tutto sarà supportato da un utilizzo mirato, sia musicale che grafico, che renderanno ancor più evidenti le diversità che ci contraddistinguono.

Ottenendo un confronto colmo di contraddizioni e paradossi, sviluppati naturalmente in chiave ironica, si accentuerà la voglia che spinge ciascuna generazione a far sentire la propria voce, generando due differenti scuole di pensiero, accumunate da un’unica esclamazione: “Fatece Largo”. Se è vero che il cambiamento è ovunque, è altrettanto vero che una cosa non potrà mai cambiare, il suono forte e liberatorio di una ristata e chiaramente, la maestria di Antonio Giuliani nel farla scaturire. Lanciato da alcune trasmissioni televisive nei primi Anni Novanta, tra cui “Seven Show”, “Stasera mi butto”, “Ci siamo!?!” e “Beato tra le donne”, Giuliani ottiene risultati sorprendenti.

Debutta nel cinema accanto al grande Nino Manfredi in “Una milanese a Roma” di Diego Febbraro ed è tra i protagonisti del film “Arresti domiciliari” di Stefano Calvagna. Numerose le partecipazioni di Giuliani a fiction e serie TV: “Il Bello delle Donne”, “La Palestra”, “Con le unghie e con i denti”, “Caterina e le sue figlie 1”, “Caterina e le sue figlie 3”, “Imperia”, “Domani è un’altra truffa”. Nel 2006 è tra gli interpreti della fiction di Canale5 “L’Onore e il Rispetto” diretta da Salvatore Samperi, con Gabriel Garko e Giancarlo Giannini, per la quale riceve il Leone d’Argento Premio Città di Venezia come miglior attore non protagonista in un ruolo drammatico.