Teatro Ambra Jovinelli, Stefano Accorsi in scena con l’Orlando Furioso

0
146

Saltano e scendono da cavalli in corsa, si sfidano a singolar tenzone, narrano, monologano e dialogano. Stefano Accorsi e Marco Baliani portano le donne, i cavalier, l’arme, gli amori al teatro Ambra Jovinelli di Roma col nuovo spettacolo “Giocando con Orlando”, libero adattamento dell’Orlando Furioso.

Attore, regista e drammaturgo, Baliani ha trasformato i 38.746 versi di Ludovico Ariosto in una ballata condotta corpo a corpo, rima dopo rima, in cui Stefano Accorsi è il paladino Orlando, ma anche il cantore che aggancia i vari episodi nel flusso della storia, incarnando in mutevole trasformismo tutti i personaggi e giostrando con sentimenti e passioni. Marco è un folletto saltellante che commenta, insinua, interrompe, suggerisce e spiazza, entrando e uscendo dalla tessitura del racconto, girando in tondo come un jolly errabondo.

Lo spettacolo parte dalle due storie d’amore principali: il paladino Orlando che insegue la bella Angelica e la guerriera cristiana Bradamante innamorata di Ruggiero, cavaliere saraceno destinato alla conversione, per poi moltiplicare i personaggi, creandone altri intorno, mostri compresi, per condurli a giocare sulla corrispondenza delle rime infilate in un ritmo galoppante, con molta improvvisazione verbale, con rime difficili da trovare, con gesti difficili da compiere.

Mimmo Paladino con i suoi celebri cavalli, realizza la giostra per i duelli, gli amori, gli scontri e gli incontri dei cavalieri che appaiono e scompaiono nel girotondo che il gioco impone. In un impianto scenico firmato da Daniele Spisa si muovono i costumi di Alessandro Lai nel disegno luci di Luca Barbati.

 

Location: teatro Ambra Jovinelli
Orario: 21.00 – dom ore 17.00 – lun riposo
Data: 16 – 26 gennaio 2014
Prezzo: da 17 a 31 euro
Indirizzo: via Guglielmo Pepe 43/47, Roma
Info: 06.83082620 – 06.83082884

 

(foto di Alessandro Moggi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]