Fiumicino, 242 operai a rischio licenziamento nell\’handling

0
39

 

Il capogruppo Udc di Fiumicino, Angelo Caroccia, interviene in prima persona sulla situazione della Flight CareItalia, una delle principali società di handling operantiall'interno dell'aeroporto "Leonardo Da Vinci" di Fiumicino. «Quanto sta accadendo – dice Caroccia – è preoccupante. L'imminente licenziamento dei 242 operai,ufficializzato questa mattina sulle pagine del Corrieredella Sera dal direttore generale dell'azienda RobertoBruni, è intollerabile».

L'esponente dell'Unione di Centroin Comune chiama in causa il problema della concorrenza selvaggia. «Fiumicino – continua Caroccia – èl'unico aeroporto al mondo con 7 aziende che operanonell'handling. Il problema di una eccessiva "deregulation"deve essere al più presto superato, attraverso l'impegnodi tutte le parti in causa, enti pubblici compresi.

Come gruppo consiliare ho telefonato oggi stesso al capogruppo Udc alla Regione Lazio, Francesco Carducci,esortandolo a intervenire presso il presidente RenataPolverini, e chiedendo la sua disponibilità per un incon-tro pubblico con i lavoratori di Flight Care». Intanto,resta confermato lo sciopero indetto dagli stessi lavoratori,-in programma al "Da Vinci" per il 21 gennaio.