Ottorino Ferilli vince le primarie a Fiano

0
72

 

Sarà Ottorino Ferilli il candidato sindaco del centrosinistra alle prossime amministrative primaverili di Fiano Romano. A decretarlo il risultato delle primarie di domenica che contrapponevano il candidato sindaco di Sinistra Ecologia e Libertà, Davide Santonastaso ed Ottorino Ferilli, candidato del Partito Democratico con l'appoggio dell'Italia dei Valori, Comunisti Italiani e Rifondazione Comunista.

Primarie di piazzale Cairoli che hanno visto la partecipazione di 2.043 elettori. Di questi1.471 hanno espresso la preferenza a Ferilli, 540 a Santonastaso con 11 schede nulle e 14 bianche. «Un segnale molto positivo – ha commentato il consigliere regionale del Pd Carlo Lucherini. Ora ci vuole l'impegno di tutte le forze del centrosinistra per riconfermare la coalizione al governo della città con Ferilli sindaco». Trentacinque anni, già assessore all'urbanistica ed attualmente assessore alla Pubblica Istruzione della giunta Splendori, il candidato del Pd ha promosso la propria campagna elettorale tramite il proprio blog e la propria pagina di social network.

A cui ha fatto seguito una conferenza stampa nella mattinata di sabato nella sala conferenze del Castello Ducale di Fiano Romano. Una presentazione che ha visto l'intervento e l'appoggio del vicesegretario del Partito Democratico Enrico Letta. «Più di 2.000 persone al voto – è stato il primo commento del candidato sindaco sulla sua pagina di facebook – è la grande vittoria di queste Primarie, le due campagne elettorali hanno saputo risvegliare interesse, partecipazione ed emozione per la politica. Grazie».

Una corsa alle primarie che lo stesso candidato del Pd ha spiegato sul proprio blog: «Grazie ad Internet, come ha detto giustamente l'On. Enrico Letta, si vive in tempo reale. La sua idea di creare un partito come l'enciclopedia Wikipedia, ha qualcosa di rivoluzionario, di completamente nuovo rispetto lo schema tradizionale e pericoloso a cui siamo abituati in quest'era di berlusconismo». Linee programmatiche che lo stesso Ferilli ha divulgato sul proprio blog illustrandole dettagliatamente in nove punti.