Ostia, il decentramento arriva in Comune

0
87

Lunedì la delibera per il decentramento arriva in aula Giulio Cesare». L'annuncio tanto atteso giunge dall'assessore ai lavori pubblici del Municipio XIII, Amerigo Olive. Come già "sussurrato" durante l'ultima commissione municipale sul tema, il documento che porterà l'autonomia, finanziaria e amministrativa, del Tredicesimo, sembra essere stata iscritta, finalmente, tra gli ordini del giorno del consiglio capitolino, che lunedì pomeriggio dovrebbe almeno iniziare a discutere il tema, se non addirittura approvare l'avvio dell'iter. Il condizionale è d'obbligo perché gli annunci non sono mancati, come i rinvii e le promesse rimaste tali.

È passata parecchia acqua sotto i ponti di Roma, da quando il suo primo cittadino, Gianni Alemanno, proclamò le fatidiche parole: «Ostia farà da apripista per il decentramento, l'ok definitivo arriverà con l'approvazione del consiglio comunale». Era il 24 novembre 2009 e per tutto l'anno successivo, tra rimpasti di Giunta, delibere per Roma Capitale e perfino progetti di accorpamenti e/o decentramenti dei municipi, della delibera, fortemente sostenuta dal presidente del XIII Giacomo Vizzani, se ne era persa traccia.

Negli ultimi mesi del 2010 poi, le proteste da parte del Pd del Municipio XIII, e non solo, non erano mancate, visto che era stato lo stesso sindaco ad annunciare, nuovamente, come imminente lo "sbarco" della delibera in aula (prima entro l'autunno, poi entro dicembre), persino a margine di visite contestate come quella all'Idroscalo sfollato e nell'ambito del sopralluogo a Tor San Michele, in vista della sua trasformazione in museo dedicato a Pier Paolo Pasolini. Sempre durante l'ultima commissione decentramento, il presidente Alessandro Paltoni aveva chiesto, attraverso ufficiale verbale, un impegno del presidente Vizzani a intervenire presso il Campidoglio per accelerare l'inserimento della delibera tra gli ordini del giorno del consiglio capitolino.

Il decentramento per il XIII consisterebbe in una piccola rivoluzione fiscale e amministrativa poiché permetterebbe la gestione autonoma del bilancio municipale e delle entrate del territorio. Ostia e l'entroterra avrebbero così maggiore autorità decisionale in materia di istruzione, programmazione, progettazione, gestione delle aree verdi e tutela ambientale, oltre che competenze specifiche in materia di servizi sociali e immigrazione. Primi settori interessati dall'autonomia, potrebbero essere viabilità e parcheggi, con l'arrivo delle strisce blu, i cui fondi potrebbero essere reinvestiti direttamente sul territorio.

È SUCCESSO OGGI...

civitavecchia carabinieri auto

Civitavecchia, finge una rapina per rubare l’incasso del suo ufficio: scoperta

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, a conclusione indagini, hanno denunciato in stato di libertà una 35enne, con le accuse di simulazione di reato e furto aggravato. LA PRESUNTA RAPINA E LE INDAGINI DEI CARABINIERI L’operazione...
Controlli dei Carabinieri

Roma, arrestato rapinatore di farmacie e supermarket

Arrestato un 38enne romano ritenuto responsabile di quattro rapine a mano armata ai danni di esercizi commerciali e farmacie del quartiere Alessandrino avvenute tra i mesi di agosto ed ottobre 2016. I carabinieri della...

Terribile incidente: due automobilisti travolti da un furgone

Grave incidente questa mattina sulla via del Mare, all'altezza del km 14,200 km a Roma. Due automobilisti, un uomo e una donna, si erano accostati dopo aver fatto un incidente ed erano usciti dai...

“The Day of Summer Fashion and Art”, a Roma l’evento di moda per la...

Sabato 24 giugno, alle ore 19 presso Dimora ‘l’Amuri è’, verrà presentato il ‘The Day of Summer Fashion and Art’, prestigioso format ideato e prodotto dal suo direttore artistico, la fashion designer Eleonora Altamore...

Ubriaco aggredisce il proprietario di un pub con una bottiglia rotta

“Una birra, prego”. Una richiesta normale per un proprietario di un pub romano, nelle vicinanze di Piazzale degli Eroi, se non fosse che il cliente davanti a sé, era palesemente ubriaco. Al rifiuto del gestore di...