Ostia, sgomberate baracche a Tor San Michele

0
34

Un insediamento abusivo di baracche, costruite con lamiere, bidoni, tavole di legno ed altro materiale di risulta è stato individuato ieri notte dai carabinieri del servizio navale del gruppo di Ostia impegnati in un'importante operazione di controllo nell'area demaniale a ridosso del fiume Tevere.

Con due motovedette dell'Arma: una classe 800 in navigazione lungo la costa ed una classe 200 che , invece, si è spinta all'interno risalendo il Tevere, i militari sono sbarcati sul terreno demaniale a ridosso di Tor San Michele, zona ubicata all'interno della riserva naturale "Litorale Romano" e hanno scoperto l'insediamento abusivo. Poi hanno deciso di verificare l'eventuale presenza di persone al loro interno, sorprendendo i 6 abitanti del piccolo "villaggio".

Si tratta di cittadini romeni, tutti maggiorenni, che sono stati accompagnati in caserma per gli accertamenti di rito e per formalizzare le accuse contro di loro: gli stranieri, infatti, sono stati denunciati a piede libero per invasione di terreni e deturpamento di bellezze naturali. Per le operazioni di bonifica della riserva naturale i carabinieri hanno interessato i competenti uffici regionali.