Tivoli, crollo all\’acquedotto romano

0
53

 

Un crollo accompagnato da un grosso tonfo. E’ quanto hanno udito nella notte di giovedì i residenti di via dell’Acquedotto Romano a Tivoli, dove un blocco di circa 200 quintali dell’antico acquedotto di età romanica ha ceduto, adagiandosi su un albero sottostante e invadendo parte della carreggiata. L’allarme è scattato intorno alle due di notte quando i residenti della zona sono balzati dal letto in preda al terrore.

Sul luogo sono subito accorsi gli uomini della Protezione Civile di Guidonia, i Rangers di Tivoli e i Vigili Urbani che hanno provveduto a chiudere la strada cautelativamente allontanando un residente sulla cui casa incombe la minaccia delle mura crollate. Un crollo che fa seguito a quello del 2008 quando il cedimento di una delle cantine ricavate sotto le volte dell’acquedotto portò con se una parte di opus reticolatum.

Chiusa la strada al traffico veicolare e a quello pedonale, se non sotto ‘scorta’ degli uomini impegnati nella sicurezza della zona, il crollo tiene bloccate le otto famiglie residenti in via dell’Acquedotto, oltre a rendere impossibile il lavoro delle tre aziende e del ristorante accessibile solo da via Empolitana. Una grana che adesso dovrà risolvere la Sovrintendenza ai Beni Archeologici del Lazio, che d’accordo con gli addetti alle rilevazioni del caso, dovrà decidere se abbattere o puntellare le mura crollate.

«Come Comune – spiega Franco Poggi, assessore LL.PP – abbiamo solamente potuto firmare l’ordinanza per la chiusura della strada. Un crollo che penso possa essere dovuto alle piogge abbondanti che si sono abbattute nella zona nelle scorse settimane. Dobbiamo attendere la sovrintendenza, solo allora potremmo sapere come agire e risolvere il problema».

 

Mauro Cifelli

È SUCCESSO OGGI...

alitalia_aereo_airbus_a330_2

Alitalia, Montino: «Il Comune di Fiumicino non girerà la testa dall’altra parte»

“Il Comune di Fiumicino segue con grande apprensione e attenzione quanto sta accadendo in Alitalia. Il risultato del referendum parla chiaro con una netta affemazione del no. Ora non possiamo permetterci che un...

Violenta rissa in pieno centro a colpi di bottiglia, arrestati 3 stranieri

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo hanno arrestato tre persone per una violenta rissa a colpi di cocci di bottiglia, scoppiata, ieri sera, in largo Talamo. In manette sono finiti un 23enne e un...

25 Aprile, partito il corteo Anpi: «Basta polemiche, oggi si festeggia»

È partito con il coro di 'Bandiera rossa', in testa i partigiani romani che sorreggono lo striscione con la scritta 'I partigiani', il corteo dell'Anpi da piazzale Caduti della Montagnola. Alla manifestazione, diretta a Porta...

Roma, si aggira tra i turisti con una pistola a slave e 4 coltelli

I Carabinieri della Compagnia Speciale di Roma e della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno denunciato a piede libero un senza fissa dimora di origini Ceche di 47 anni, incensurato, con l’accusa di...

Dosi di cocaina in casa, 3 albanesi nei guai

Nel corso di alcuni servizi antidroga, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Roma Cassia hanno arrestato tre cittadini albanesi di età compresa tra i 23 e 26 anni, per detenzione e spaccio di...