Morto suicida nel lago di Castel Gandolfo

0
185

 

Litiga con la moglie la sera ad Albano e poi si suicida nel lago di Castel Gandolfo. A recuperare il cadavere dalle acque lacustri, sul versante di via dei Pescatori, ieri mattina intorno alle 11, i militari della compagnia di Castel Gandolfo diretti dal capitano Aureli. Un'altra discussione tra le mura di casa, rabbia, sconforto voglia di farla finita. Chissà cosa è passato per la testa a V.S., un uomo di 40 anni, moro, di bella presenza con in piedi un'attività commerciale a Cecchina, frazione di Albano.

L'uomo soffre di depressione e per questo è in terapia da uno specialista. Esce di casa il mercoledì sera dopo un'animata discussione con la moglie e sale a bordo della sua macchina, una Matiz blu. Porta con sé il cellulare. Si fa notte e l'uomo non torna a casa. Sono tutti preoccupati, la moglie e i suoi due figli minori non lo vedono rientrare. Anche le sorelle di Vittorio sono in ansia. I familiari iniziano a telefonargli. L'uomo risponde, ma non dà mai informazione su dove si trovi, probabilmente continua a discutere e probabilmente la sua famiglia capisce che Vittorio potrebbe compiere un gesto inconsulto. Nessuna notizia per l'intera notte.

Al mattino, intorno alle 9 circa, un passante chiama i carabinieri di Castel Gandolfo dopo aver notato una vettura, una Matiz, con le chiavi inserite, e un giubbetto galleggiare sul lago. E' infatti insolito vedere un auto parcheggiata con le chiavi attaccate proprio da quelle parti, in via dei Pescatori, a ridosso del cancello che accede al bosco. «E' la sua Matiz» avranno pensato i familiari dell'uomo quando hanno ricevuto la segnalazione dei carabinieri.

Certo, la presenza di un giubbotto galleggiante ha eliminato gran parte della speranza dei parenti di poter riabbracciare l'uomo e raccontare l'episodio solo come una litigata fra coniugi. Purtroppo non è andata così. La salma è stata portata intorno alle 14 all'ospedale di Albano. L'operazione di rinvenimento si è svolta di fronte agli occhi dei familiari che sono rimasti per tutto il tempo in un angosciato silenzio.

 

Maria Chiara Shanti Rai

È SUCCESSO OGGI...

Scippa una donna al ristorante e si dà alla fuga

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale, hanno arrestato una giovane 19enne di origini cubane, per il reato di furto aggravato. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i poliziotti...
fucile

Infastidito dagli schiamazzi dei ragazzini, gli spara col fucile

Spara ad altezza d'uomo su un gruppo di ragazzini tra i 12 e i 15 anni perché infastidito dai loro schiamazzi. Il gruppetto stava giocando in strada quando l'anziano, fuori di sè, ha imbracciato...

Un weekend di musica e arte ad Anguillara: arriva il Festival InStradArti

Si annuncia come un vero e proprio happening culturale la tre giorni del Festival InStradArti in programma nel centro storico di Anguillara Sabazia dal 30 giugno al 2 luglio. Un grande evento che mette insieme musicisti, attori, artigiani...
Sergio Pirozzi

Pirozzi chiede le dimissioni dell’assessore regionale Buschini

''Mi ha preso in giro, bando ancora non pronto''. Questo l'attacco del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, infuriato con l’assessore Mauro Buschini. Il sindaco della città terremotata lo ha detto stamane ai microfoni di Radio Capital,...

Aggredito durante una visita domiciliare: disavventura per un medico

La Fimmg Lazio denuncia l'ennesimo episodio di aggressione di un medico della continuità assistenziale avvenuto la scorsa notte nella zona di Fiano Romano, picchiato durante una visita domiciliare, fortunatamente in questo caso la presenza...