Rapina a Primavalle, ferito un impiegato

0
28

 

Momenti di panico si sono vissuti ieri mattina, intorno alle 13 e 30, in una filiale della banca Intesa San Paolo di via Casal del Marmo, in zona Primavalle a causa di una tentata rapina a mano armata. Gli impiegati e i clienti presenti nell'istituto finanziario hanno assistito sgomenti e impotenti all'irruzione di tre malviventi che, a volto scoperto e con la pistola in pugno, hanno tentato di svaligiare le casse degli sportelli del denaro che contenevano e hanno anche esploso un colpo di pistola.

La rapina, infatti, non è "filata" secondo i piani dei tre ladri a causa di un coraggioso dipendente della banca che, con estremo sangue freddo è riuscito a far scattare la sirena di allarme premendo il pulsante in un momento di disattenzione dei rapinatori. L'atto eroico gli è, però, costato caro: l'uomo, un 45enne, è stato immediatamente aggredito da uno dei tre malviventi che lo ha prima stordito colpendolo con il calcio della pistola e poi lo ha ferito sparandogli a una gamba. Per i tre malviventi comunque è stato subito chiaro che "il colpo" era fallito e hanno quindi deciso di scappare prima dell'arrivo delle forze dell'ordine, rinunciando a rubare i contanti.

Ancora non si sa se siano fuggiti a piedi o con un mezzo. Poco dopo la fuga, sono arrivati sul posto gli operatori del 118 che hanno trasportato all'ospedale San Filippo Neri  la vittima in codice rosso, con il proiettile ancora nella gamba e un trauma cranico. Anche gli agenti del commissariato Primavalle e la squadra mobile si sono precipitati davanti alla banca e hanno iniziato le indagini interrogando i testimoni presenti e raccogliendo i primi indizi per poter risalire ai tre rapinatori. Saranno visionate le immagini catturate dalle telecamere di sicurezza e si indagherà per comprendere come i tre ladri abbiano potuto eludere il metaldetector e entrare armati nella filiale.