Da martedì la camera ardente per Giovanni Bollea

0
73

Giovanni Bollea era un uomo che amava ill suo lavoro. Chi lo ha conosciuto ricorda come sapesse unire alle grandi conoscenze scientifiche e alla grande esperienza sul campo, una fortissima capacità di comprendere la complessità delle dinamiche anche sociali che girano attorno alle malattie e ai disturbi dei bambini e a dare risposte in grado di aiutare concretamente i più piccoli e le loro famiglie.

E' morto domenica pomeriggio a 98 anni al Policlinico Gemelli dopo una lunga malattia. Era considerato il padre della neuropsichiatria infantile italiana ed è stato fino all'ultimo l'icona dell'istituto di NeuropsichiatriaVia dei Sabelli, nel quartiere San Lorenzo, a lui intitolato quando era ancora in vita.

Tra le sue battaglie si ricordano quella per le terapie non farmacologiche e non violente per i bambini con problemi psichiatrici. Fu inoltre uno dei primi sostenitori in Italia della psicoanalisi e della terapia di gruppo. Domani dalle ore 10, presso il Comune di Roma, la camera ardente sarà allestita in sala della Protomoteca. (5web)

È SUCCESSO OGGI...

Torre Argentina, carabinieri arrestano 3 clonatori in azione

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato 3 cittadini bulgari di età compresa tra i 32 e i 36 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, con...
Virginia Raggi

I grillini avanzano nella città metropolitana. Virginia Raggi finalmente sorride

Mentre il Pd romano svolgeva i riti di un suo congresso che altro non è che una conta fra correnti per per la scelta del segretario, alle porte di Roma, a Guidonia, vincevano  i...

Nettuno, poliziotto libero dal servizio sventa un furto in un negozio

Era libero dal servizio, l'agente della Polizia di Stato, che la scorsa notte, mentre si trovava nei pressi della propria abitazione, ha udito alcune voci provenire dalla strada e, insospettito dal fatto che due...
Rifiuti-Roma torre gaia

Torre Gaia, rifiuti in strada da settimane: la rivolta dei residenti

Una situazione delicatissima e vicina al collasso quella che si registra a Torre Gaia, Villa Verde, Casilino e tutto il quadrante sud-est della città. Lo afferma il Codacons, intervenendo in merito alle proteste dei...

Alessandro Grando è il nuovo sindaco

Alessandro Grando è il nuovo sindaco di Ladispoli. Il candidato di Noi con Salvini, Fratelli d’Italia e Cuori ladispolani ha ottenuto il 58,69% dei consensi, pari a 7.587 voti. Al candidato del Centro sinistra...