Colonna/ Arrestato badante-pusher 53enne

0
32

Da tempo giravano delle voci in merito a un personaggio che era solito aggirarsi nei locali della zona offrendo hashish ai giovani del circondario. Le indagini dei carabinieri di Palestrina hanno portato in breve tempo all'identificazione del pusher e al- l'ubicazione della sua abitazione nel comune di Colonna. Bloccato appena sceso dall'auto, l'uomo, 53enne, ha riferito di dover urgentemente somministrare delle medicine alla madre malata.

I carabinieri lo hanno tranquillizzato dicendogli che avrebbe potuto consegnare le medicine al più presto,ma non prima di essere perquisito. Nelle sue tasche, è stato trovato un involucro contenente alcune dosi di marijuana. I controlli sono stati estesi anche nell'abitazione dell'uomo, convivente con i genitori 90enni, dove sono stati rinvenuti 400 grammi di hashish e 1.600 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio. In un angolo "attrezzato", sono stati sequestrati un coltello utilizzato per tagliare la sostanza, un bilancino di precisione ed alcuni involucri in cellophane per confezionare le dosi.

Il 53enne, a quel punto, si è lasciato andare in un pianto dirotto pensando ai due anziani genitori. I militari, prima di accompagnarlo al carcere di Velletri, gli hanno consentito di somministrare le medicine alla mamma 90enne. Giudicato con rito direttissimo, il badante-pusher è stato condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione e al pagamento di 12.000 euro di multa. Il giudice ha disposto gli arresti domiciliari per consentirgli di accudire i genitori.