Catturati i baby rapinatori che terrorizzavano i ragazzi di Parioli

0
29

 

 

Un altro episodio di criminalità che ha visto protagonisti due giovanissimi: nella tarda serata di ieri due ragazzi di 17 e 18 anni sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia Roma Parioli con l’accusa di concorso in rapina aggravata continuata. I militari erano stati allertati dalla Centrale Operativa a seguito di due rapine messe a segno, a poco tempo l’una dall’altra, nel quartiere. Vittime dei rapinatori due minorenni, un 16enne romano, da poco derubato del cellulare da un gruppetto di coetanei che lo avevano assalito nella sua minicar mentre era fermo al semaforo di via di Villa Sacchetti, e un 15enne romano che era riuscito, grazie anche all’intervento di terze persone, a resistere ad un tentativo di rapina. La descrizione fornita dalle loro vittime ha permesso, in breve tempo, di intercettare due dei responsabili in via Stoppani, a bordo di uno scooter. I loro complici, nel frattempo, erano riusciti a far perdere le proprie tracce, ma sono stati comunque identificati e denunciati a piede libero. Le perquisizioni, scattate anche nelle rispettive abitazioni, hanno permesso di recuperare quattro telefoni cellulari e monili in oro, ritenuti provento delle loro scorribande, i caschi utilizzati durante i colpi e alcune dosi di marijuana. Sono in corso ulteriori indagini dei carabinieri per verificare se il gruppo si sia reso responsabile di altre rapine messe a segno nella zona. Il 18enne è stato trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo mentre il minorenne è stato accompagnato nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli.