Gallotti: un avviso di garanzia dieci mesi fa

0
264

Dieci mesi fa Sandro Gallotti ha ricevuto un avviso di garanzia nell'ambito di un'indagine condotta dalla procura di Tivoli sugli scarichi di acque reflue nel fiume Aniene da parte di "Nuove Cartiere", società di proprietà della famiglia Gallotti e di cui l'attuale sindaco tiburtino è stato amministratore fino al febbraio del 2008.

Nell'aprile dello scorso anno i magistrati di Tivoli hanno infatti informato Sandro Gallotti della chiusura delle indagini relative alla presunta violazione di norme in materia ambientale ex art 137 I e V comma del decreto legislativo 152/06. Secondo l'ipotesi della procura, Sandro Gallotti, in qualità di titolare della Spa Nuove Cartiere di Tivoli, avrebbe aperto o effettuato lo scarico di acque reflue industriali provenienti dallo stabilimento di via Tiburtina Valeria nel fiume Aniene senza essere in possesso della prescritta autorizzazione e superando i limiti tabellari di legge.

Lo avrebbe fatto deviando lo scarico con un sistema di valvole e attraverso la raccolta dei reflui in vasca di accumulo e la «massiccia diluizione» delle acque di processo confluenti nel pozzetto di ispezione fiscale. I due reati per i quali Sandro Gallotti è finito nel registro degli indagati della procura sono puniti rispettivamente con: 1) l'arresto da due mesi a due anni o con l'ammenda da millecinquecento euro a diecimila euro; 2) l'arresto fino a due anni e con l'ammenda da tremila a trentamila euro. 

Nuove Cartiere ha una non felice consuetudine con le vicende di cronaca, non soltanto giudiziaria: nel luglio 2004 fu infatti sottoposta a sequestro preventivo, a seguito del decreto del Gip di Tivoli, per aver violato le norme in materia di rifiuti; poco più di due anni dopo, il 15 novembre del 2006, fu teatro di un incidente sul lavoro che costò la vita a un operaio ciociaro di 40 anni. 

 

Chp

È SUCCESSO OGGI...

In 48 ore arrestati 18 pusher: mezzo chilo di droga e un bottino di...

Nelle ultime 48 ore, mirati blitz antidroga dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi di stupefacente in molte zone della Capitale. Al setaccio...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...

Rubano motociclo d’annata, ma vengono ripresi da una telecamera

Due fratelli romani di 29 e 35 anni sono stati scoperti e denunciati a piede libero dai carabinieri della Stazione di Cerveteri dopo aver rubato una vespa d’annata, caricandola sulla loro auto. I militari sono...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...