Via l\’amianto dalla Biblioteca Pigneto

0
33

Smantellare l’amianto dalla Biblioteca Pigneto: questa è stata la richiesta che ha avanzato il consiglio di Circolo della Scuola Enrico Toti nell’incontro di mercoledì scorso con il presidente del municipio Palmieri. L’edificio, che sorge in un cortile adiacente a quattro istituti scolastici ed ad un centro anziani, è stato chiuso questa estate a causa della sua pericolosità; successivamente, però, non sono stati fatti interventi di manutenzione e questo ha destato preoccupazione nei genitori degli alunni e nel personale scolastico.

Durante l’incontro, il presidente ha presentato il progetto di trasferimento permanente della sede della biblioteca nei locali dell’ex industria farmaceutica Serono, mentre per la bonifica dall’amianto del vecchio edificio sarà avanzata una richiesta nel bilancio preventivo che sarà presentato oggi al sindaco Alemanno. I genitori però si sono detti contrari al trasferimento della Biblioteca in un’altra sede, poiché la sua precedente posizione era favorevole alle attività didattiche delle scuole vicine e soprattutto era centrale rispetto al territorio del Pigneto.

E’ stata inoltre fatta la proposta di creare un polo bibliotecario all’interno di una delle scuole, l’Istituto Alberto Manzi, dedicato ai più giovani, su modello della Biblioteca Rodari. A questa iniziativa il Municipio si è detto d’accordo, soprattutto per dare nuove possibilità di crescita all’immenso patrimonio scolastico del quartiere.

 

Silvia Falcone