La Giunta Zingaretti approva il progetto sulla circonvallazione

0
22

Approvato dalla Giunta Zingaretti il progetto esecutivo della circonvallazione di Marino, un investimento di 4 milioni di euro cofinanziato da Provincia di Roma e Regione Lazio fondamentale per decongestionare e snellire il traffico nell'area dei Castelli. L'intervento comprende l'ampliamento della strada provinciale Costa Caselle fino all'incrocio con via Botticelli ed è parte fondamentale del cosiddetto "nodo Squarciarelli", avviato nel 2008 dalla Regione Lazio per migliorare i collegamenti tra Albano, Marino e Grottaferrata.

«Con l'approvazione del progetto esecutivo – spiega l'assessore provinciale alla Viabilità e Lavori Pubblici, Marco Vincenzi – entriamo nella fase decisiva di realizzazione dell'opera. Entro un mese siamo in grado di avviare il bando di gara e già in estate, secondo la tabella di marcia, dovremmo aprire il cantiere. Una volta completati i lavori, insieme a quelli che sta realizzando la Regione Lazio, il traffico che percorre la Maremmana III potrà evitare il centro abitato di Marino con una forte riduzione dell'inquinamento atmosferico e acustico nella cittadina castellana, oltre che una migliore sicurezza dei pedoni». I lavori comprendono la messa in sicurezza e l'allargamento di via Costa Caselle dall'inizio fino all'incrociocon via Botticelli con la realizzazione di una sede stradale di 7 metri, corsie di 3,5 metri per ogni senso di marcia, banchine di 0,50 metri e marciapiedi di 1,5 metri. Il cronoprogramma prevede 18 mesi per la conclusione dei lavori.

L'ampliamento di via Costa Caselle rappresenta un intervento centrale nell'ambito del progetto complessivo di razionalizzazione del Nodo di Squarciarelli, finanziato dalla Regione Lazio nel 2008 con circa 20 milionidi euro, con lavori di allargamento di strade esistenti e costruzione di nuove arterie nei comuni di Grottaferrata, Ciampino, Marino, Roma e Rocca di Papa.