Ciampino-Velletri, la Cgil sostiene il raddoppio della linea

0
137

«La Cgil del Comprensorio Pomezia – Castelli – Colleferro-Subiaco sostiene il Comitato per il raddoppio della linea ferroviaria Ciampino-Velletri». Lo annuncia Giuseppe Cappucci, segretario della Cgil del Comprensorio.

«La tratta ferroviaria che collega duegrandi comuni della provincia di Roma, come Ciampino e Velletri, ad oggi è una linea a binario unico che attraversa il territorio dei Castelli Romani, coinvolgendo importanti comuni. È una linea utilizzata daun numero altissimo di pendolari, che quotidianamentesubiscono con pazienza erassegnazione lunghi tempidi percorrenza, ripetuti stop, ritardi estenuanti dovuti alle precedenze e lascarsa frequenza dei treni. Il tutto – continua Cappucci- su una linea che potrebbe essere usata da un bacino ancora più ampio di utenti,se solo fosse resa più moderna ed accessibile con larealizzazione di un doppio binario che le permetterebbe di essere una metropolitana leggera di superficie,così da diventare lo strumento primario di collegamento con Roma per decinedi migliaia di pendolari.

Sicuramente opportuna e determinante – sottolinea il segretario – per trasportareanche coloro che ad oggi,rifiutandosi di utilizzare iltreno perché lento e macchinoso, si servono dellapropria macchina per raggiungere la città, andandoa contribuire all’intasamento delle già caotiche arteriedella Capitale e contribuendo alla formazione dell’inquinamento. Inoltre il cantiere per il raddoppio dellatratta darebbe l’opportunità di creare molti posti di lavoro, con la realizzazione di una infrastruttura che può essere una risposta importante per il nostro territorio e per chi vi risiede.

Questi – conclude Cappucci – i motivi per cui la Cgil hadeciso di sostenere l’iniziativa del Comitato insiemead altri soggetti della società civile».

È SUCCESSO OGGI...

roma

«Mia moglie vuole suicidarsi». La polizia interviene a Roma e la trova con l’amico

Litiga col marito ed esce di casa dicendo di volersi suicidare. L’uomo preoccupato, perché la moglie prima di staccare il cellulare, gli aveva ribadito  di volersi uccidere, ha chiamato la Polizia di Stato. È successo questa...

“Finti” clienti derubano quelli “veri”: incredibile truffa a Roma

Si fingevano clienti all’interno di un negozio di scarpe sportive di via del Corso, per poi derubare i clienti veri, ma i Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina, durante i quotidiani...

Termovalorizzatori di Colleferro, allo studio una riconversione

"Sembrava quasi ci fosse un accordo per portare i rifiuti di Roma a Colleferro. Quelli sono due impianti che sono stati sottoposti a revamping, rispetto ai quali si sta facendo una valutazione per come riconvertirli,...

Campidoglio, ok ad assestamento di Bilancio: manovra da 132 milioni

L'Assemblea Capitolina con 28 voti a favore ha approvato l'assestamento di bilancio 2017-2019. Si tratta di una manovra da 132 milioni di euro redistribuiti tra parte corrente e in conto capitale, che stanzia maggiori risorse per...

Procura indaga su Bracciano: perquisizioni in Acea

Una perquisizione è stata disposta dalla Procura di Civitavecchia presso gli uffici di Acea Ato 2 Spa in piazzale Ostiense a Roma in riferimento alla crisi idrica del lago di Bracciano. Lo comunicano in una...