Quarantaquattro Comuni al voto: elezioni, si parte

0
21

Ieri il Ministro Maroni e il Consiglio dei ministri hanno deciso: si vota il 15 e 16 maggio per le amministrative, con eventuali ballottaggi due settimane dopo. In provincia di Roma sono 44 i comuni al voto, mentre complessivamente nel Lazio andranno al voto 108 comuni per oltre 700 mila cittadini elettori coinvolti. Sei i comuni commissariati che eleggeranno finalmente un nuovo consiglio comunale: Valmontone il più grande, poi Agosta, Civitella San Paolo, Cineto Romano, Filacciano e Jenne.

Sopra i quindicimila abitanti andranno alle urne 9 comuni, tra cui spicca Pomezia, il più popoloso con oltre sessantamila abitanti. Seguono Ariccia (18.410 abitanti), Ciampino (oltre 32mila), Colleferro (22.170), Genzano (24.129), Marino (quasi 40mila), Mentana (20.973), Rocca di Papa e Valmontone (entrambi con oltre quindicimila abitanti). Gli altri comuni, quelli che eleggeranno direttamente il nuovo sindaco, vanno dai 288 abitanti di Roccagiovine fino ai popolosi Fiano Romano, Subiaco e Campagnano che però non raggiungono ancora i quindicimila abitanti.

Questa la lista dei comuni minori al voto in provincia: Agosta, Anticoli Corrado, Bellegra, Canale Monterano, Canterano, Casape, Castel Madama, Cineto Romano, Civitella San Paolo, Filacciano, Jenne, Licenza, Mandela, Monteflavio, Montelibretti, Montorio Romano, Morlupo, Olevano Romano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio, Riofreddo, Rocca di Cave, Roccagiovine, Rocca Santo Stefano, San Gregorio Da Sassola, San Polo dei Cavalieri, Tolfa, Trevignano Romano, Vallinfreda, Vivaro Romano. (5web)