XIII/ L\’Infernetto del Degrado lancia l\’Sos

0
103

 

Infernetto chiama Roma. «In questi giorni si parla molto del Piano strategico di sviluppo della Capitale e perciò cogliamo l’occasione per sottoporre all’attenzione delle istituzioni, delle amministrazioni,delle forze politiche, nonché di tutti i residenti, lo stato di degrado e abbandonoin cui versa  l’Infernetto da più di vent’anni», a parlare è Giosuè Mirizio, presidente dell’Associazione Infernetto Sicuro. Lungo e complesso l’elenco delle “cose che non vanno” nel quartiere residenziale del Municipio XIII che negli ultimi anni ha subito una crescita demografica senza precedenti. Insomma, circa 40mila abitanti e opere pubbliche al lumicino.

«Esistono 250 strade di cui solo una decina acquisite a patrimonio comunale, le restanti sono private aperte al pubblico transito, che perciò non possono essere poste in manutenzione  accelerandone così giorno per giorno lo stato di degrado – spiega Mirizio – Anni fa una delibera del consiglio municipale prevedeva l’acquisizione di 82 di esse, ma a tutt’oggi tale progetto non si è realizzato. Colombo, un altro nodo  cruciale per la sicurezza. Chiediamo l’apertura di un nuovo incrocio all’altezza di via Stradella per fluidificare il traffico da e per Roma. Attualmente gli sbocchi sulla Colombo sono due: via Canale della Lingua e via Wolf Ferrari: su quest’ultima chiediamo di realizzare il sottopasso tantevolte promesso e mai giunto a buon fine. 

Realizzare le complanari, risistemare icordoli e mettere in sicurezza i fossi, molto pericolosi, le altre emergenze. La particolare situazione di insicurezza dovuta ad una insostenibile escalation di rapine e furti in abitazione e negozi ciha spinto fin dal 2004 a raccogliere firme,ben 12.500, per ottenere  un presidio fisso delle forze dell’ordine e nel 2009 ad indirizzare un appello al Presidente della Repubblica. Il risultato fin qui ottenuto è di avere da due anni a questa parte un servizio di vigilanza  da partedelle forze dell’ordine che ha reso più vivibile  il territorio; ma il desiderio dei residenti è comunque quello di avere un presidio fisso».   

È SUCCESSO OGGI...

“Finti” clienti derubano quelli “veri”: incredibile truffa a Roma

Si fingevano clienti all’interno di un negozio di scarpe sportive di via del Corso, per poi derubare i clienti veri, ma i Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina, durante i quotidiani...

Bomba carta al centro accoglienza: paura a Rocca di Papa

"Abbiamo annullato il previsto sit-in previsto per stamattina a cominciare dalle ore 9 davanti dell'ex centro spirituale 'Mondo Migliore' sulla Via dei Laghi ai Castelli, utilizzato ormai da tempo come entro d'accoglienza per richiedenti...
Incendio in un pub, evacuato lo stabile

Rogo Castel Fusano, terzo incendiario arrestato dai carabinieri

Una terza persona è stata sorpresa ieri pomeriggio ad appiccare il fuoco nella pineta di Castel Fusano. I Carabinieri del Gruppo Forestale di Roma hanno arrestato per incendio boschivo un 36enne iracheno, regolare sul...

L’associazione degli ambulanti in allarme scrive a Papa Francesco

I rappresentanti della categoria degli ambulanti d'Italia hanno sottoscritto ed inviato una lettera  a  Papa Francesco, inoltrata anche al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e alla presidentessa della Unione delle comunità ebraiche italiane, Noemi Di Segni. Nella...

Corviale, arrestato rapinatore della farmacia di via Portuense

I Carabinieri della Stazione Roma Bravetta, con la collaborazione dei militari della Stazione Roma Villa Bonelli, hanno identificato e sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria il rapinatore che nel pomeriggio di lunedì scorso aveva...