Pomezia, verifiche sui conti della Di.Ma

0
39

Sostegno ai lavoratori e risposte immediate alla crisi occupazionale. E’ questo l’esito dei tavoli istituzionali svoltisi ieri mattina in Prefettura a Roma sulla grave crisi che sta attraversando la città di Pomezia in questi giorni.

Il sindaco Enrico De Fusco ha accolto la richiesta delle organizzazioni sindacali a sostenere, attraverso un contributo straordinario, un fondo di solidarietà destinato ai lavoratori del territorio in difficoltà. Al primo tavolo convocato per le 10.30 hanno partecipato i rappresentanti sindacali dei lavoratori Di.Ma Costruzioni, il sindaco di Pomezia De Fusco, l’assessore alle Politiche Sociali Anna Mirarchi, l’amministratore delegato della società Luca Egidi e il socio unico Raffaele Di Mario.

Dopo un lungo confronto tra le parti la Prefettura ha richiesto ufficialmente all’a.d. la verifica dell’effettiva disponibilità della somma (circa un milione e mezzo di euro) depositata, a detta dell’imprenditore Di Mario, sul conto della società amministrata attualmente da diversi istituti di credito, oltre a verificare ulteriori disponibilità economiche di imprese committenti. La verifica, da effettuare entro e non oltre i primi giorni della prossima settimana, è necessaria a rispondere alle esigenze urgenti dei 194 lavoratori edili senza stipendio da dicembre e protagonisti delle manifestazioni e proteste dei giorni scorsi. 

L'articolo completo nel giornale di oggi