Traffico di auto rubate: 12 indagati

0
19

Dopo circa un anno di indagini, questa mattina i carabinieri della compagnia di Velletri, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di 5 persone, accusate di far parte di un’associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione e al riciclaggio di autovetture rubate.

12 gli indagati che, con ruoli diversi, gestivano il traffico di autovetture, ricettandole, modificandone i dati identificativi dei telai e rivendendole sul mercato nazionale ed estero, verosimilmente quello nordafricano.

Era stato un furto di sei autovetture e targhe, avvenuto nell’estate del 2009 in un autosalone di Velletri, a dare inizio alle indagini che, attraverso approfondimenti, particolarmente complessi e svolti anche con l’ausilio di numerosi tecnici e specialisti del settore automobilistico a livello nazionale, hanno permesso di individuare negli odierni indagati i soggetti che gestivano la ricettazione dei veicoli rubati, e di scoprire in una carrozzeria di Amaseno (FR) il covo nel quale veniva effettuato il riciclaggio.

Queste indagini, che hanno portato al sequestro di 25 autovetture, hanno anche permesso di aprire, a causa delle numerose attività illecite di uno dei principali indagati, ulteriori filoni investigativi particolarmente floridi, conclusi nei mesi scorsi con le operazioni Escort (giugno 2010: sfruttamento della prostituzione) e Target (febbraio 2011: traffico illecito di sostanze stupefacenti).