V/ Un parco da 18.000 mq pronto per l’estate

0
30

 

Inizieranno ad aprile le opere di sistemazione e forestazione dell’immensa area verde che da via Mario Borsa, nel Municipio V,  raggiunge la A24. Un parco di ben 18.000 metri quadri. Una risorsa, di interesse naturalistico e archeologico, finora mai valorizzata. I lavori saranno finanziati integralmente da Autostrade Spa nell’ambito delle misure di compensazione previste per la realizzazione del parcheggio che serve i residenti della zona ma anche i dipendenti della Società che ha sede in via Bergamini. Un bel risultato, frutto del dialogo tra l’amministrazione municipale e comunale, la società Autostrade e l’associazione “Insieme per via Mario Borsa” che ha veicolato i bisogni dei residenti.

«Sono previsti due mesi di lavori – spiega Claudio Tocca, responsabile Immobili per Autostrade Spa – è stato fatto uno studio agronomico, verranno piantati circa mille alberi di differente specie e sarà realizzato un sistema di irrigazione, sfruttando un  impianto Acea in disuso». I lavori saranno seguiti dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici. In quell’area, infatti, sono presenti i ruderi di due manufatti di epoca romana. “Abbiamo già ripulito dalla vegetazione la zona archeologica – prosegue Tocca –  In un raggio di 40 metri dai resti della villa romana è necessario lasciare una zona di rispetto. E, sempre in quest’ottica, sarà realizzato un cappellotto in calce a protezione dei ruderi». Il progetto prevede anche la creazione di una radura, nella quale verranno piantate alcune specie arboree simbolo, scelte in riferimento al loro legame con i pianeti secondo la tradizione astrologica antica. Il percorso all’interno dell’area sarà naturalistico, con sentieri di ghiaia e in corso d’opera potrebbe essere decisa anche la realizzazione di un parco giochi.

«E’ già stata stanziata una piccola somma che potrebbe servire proprio per creare un’area attrezzata per i bambini – conclude Tocca  – vorrei sottolineare che l’intervento dell’associazione “Insieme per via Mario Borsa” è stata decisiva per il raggiungimento di questo risultato». E grande soddisfazione è infatti espressa anche dal presidente dell’associazione Massimiliano Umberti, che con grande passione ha portato avanti le istanze dei residenti. «Il parco sarà soprattutto un luogo di aggregazione – dice Umberti – la collaborazione con la società Autostrade continua. Durante i lavori avremo altri incontri per cercare di ottenere un punto di aggregazione anche per gli anziani». La relazione tecnica riguardante l’intervento di forestazione è consultabile integralmente sul sito www.insiemeperviamarioborsa.it. 

 

Valeria Ferroni