Genzano, l’acqua è di nuovo potabile

0
47

Un caso di magia. Così il sindaco di Genzano Enzo Ercolani definisce "gli effetti" della nuova deroga concessa dall'Europa al Lazio e che ha rialzato il limite massimo di concentrazione di arsenico nell'acqua potabile da 10 microgrammi al litro a 20.

«Dopo l’allarme lanciato dalla Regione che ha costretto i sindaci dei comuni dei Castelli Romani a firmare l’ordinanza di non potabilità dell’acqua, oggi i parametri in deroga si spostano e la stessa acqua, come per miracolo, torna ad essere potabile per i cittadini. Personalmente la ritengo un’offesa all’intelligenza di tutti». Parole dure quelle espresse dal primo cittadino genzanese che all’indomani della deroga concessa dalla Commissione europea non intende affatto rimanere  a guardare in silenzio. «Che si trattasse di un gioco politico, usato forse per colpire alcune amministrazioni locali – dichiara il primo cittadino –  è apparso chiaro sin da subito. D’altra parte se così non fosse qualcuno mi dovrebbe spiegare perché in altre regioni diverse dal Lazio i parametri in deroga sono di gran lunga al di sopra del nostro». 

Ercolani si aspetta che qualcuno in Regione spieghi ai sindaci «da quando un accordo politico è sufficiente a decretare la bontà dell’acqua.  Sono sempre più convinto – conclude il sindaco di Genzano – che chi fa politica non è per questo  autorizzato a creare destabilizzazione nei cittadini insinuando dubbi e paventando rischi per la salute di ciascuno. Mi auguro a questo punto che i nostri governanti in Regione si mettano una mano sulla coscienza pensando ai danni che una cattiva politica può generare».

È SUCCESSO OGGI...

Controlli dei Carabinieri auto notte movida

A soli 24 anni deve scontare 12 anni e 2 mesi di reclusione, fermata

Deve scontare 12 anni e 2 mesi di reclusione la giovane nomade 24enne di origini croate arrestata nella tarda serata di ieri dai Carabinieri della Stazione di Tor de’ Cenci. I militari l’hanno scovata nel...

Ostia, tour “stupefacenti”: agenzia di viaggi utilizzata come serra

In seguito ad una breve indagine, gli investigatori della Polizia di Stato del commissariato di Ostia hanno scoperto che un romano di 48 anni, era solito spacciare nella sua abitazione e così,  si sono...

Lite tra vicine finisce a colpi di pistola: un arresto

La lite, avvenuta ieri sera in un condominio di via Motta Camastra, al Casilino, sfociata in un tentato omicidio, è nata probabilmente per futili motivi. A scatenare la violenza  banali rancori tra vicini protrattisi...

Roma, controlli nelle agenzie di scommesse e sale videolottery: 4 esercizi chiusi

Si sono protratti per tutto il giorno i controlli degli agenti della Polizia di Stato, impegnati nelle verifiche presso le agenzie di scommesse e le sale videolottery della zona di San Paolo. I poliziotti del...

Branco aggredisce e rapina passanti: la polizia arresta 2 persone e ne denuncia 5

E’ accaduto ad Acilia. La centrale operativa della Questura ha inviato gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Ostia in via Angelo Zottoli, per la segnalazione di un gruppetto di giovani intenti...