Assassini scoperti grazie a Facebook

0
72

È stato anche grazie al social network Facebook che i vigili urbani del centro storico di Roma, supportati da quelli del commissariato Esquilino, sono riusciti a risalire agli assassini del giovane musicista aggredito sabato scorso nel cuore della Capitale e morto stamani.

Attraverso alcune testimonianze e grazie all'informazione sul nome di battesimo di uno degli aggressori, gli agenti hanno utilizzato Facebook per riuscire ad arrivare agli assassini. «Voglio complimentarmi con gli agenti del I gruppo, guidati da Stefano Napoli», ha detto il comandante degli agenti della Polizia Municipale di Roma, Angelo Giuliani.

È SUCCESSO OGGI...

Calciomercato Lazio, contatto con l’Atalanta per Gomez

La Lazio insiste con l'Atalanta per Alejandro Gomez. "El Papu", tra i migliori attaccanti del campionato nella stagione appena conclusa, è stato recentemente blindato dalla società bergamasca ("è incedibile, stiamo lavorando per il rinnovo e...

Calciomercato Lazio, idea Konopljanka

La Lazio è sulle tracce di Yevhen Konopljanka, attaccante ucraino in forze allo Schalke 04. L'esterno offensivo, che interessava anche a Walter Sabatini quando lavorava per la Roma, secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb è...

Colleferro, da aprile di nuovo in funzione il termovalorizzatore

L’Ama ha dato l’ok alla rigenerazione (“revamping”) della seconda linea di termovalorizzazione  di Colleferro che sarà attiva almeno  fino al 2022. L’operazione era stata bloccata alla fine dello scorso anno dall’ex presidente di Ama, recentemente dimissionata, Antonella...

Spacciava hashish e teneva in casa soldi falsi

É stato fermato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma EUR perché stava viaggiando lungo viale Marconi, a sera inoltrata, a bordo della sua auto a fari spenti. Alla vista dei militari, il conducente, un 27enne...

Circondano una turista e le rubano il portafogli: fermata una baby gang

Hanno pazientemente seguito gli spostamenti della loro vittima designata, una turista giapponese di 30 anni, che stava ammirando il Colosseo da largo Agnese e, giunto il momento propizio, l'hanno letteralmente circondata e presa d'assalto...