Morto il delfino di Torvaianica

0
45

Non sono bastati gli sforzi fatti dai biologi de dall’equipe specializzata dell’Università di Padova inviata dal ministero dell’ambiente a salvare il delfino trovato ieri sulle rive di Torvaianica, di cui il nostro giornale si è occupato nell’edizione di oggi.

«Era un animale anziano e in pessime condizioni di salute – racconta Daniele Rizzelli, biologo di Zoomarine – ce lo aspettavamo. È stato fatto tutto il possibile ma un animale che arriva così debilitato fino a riva vuol dire che sta veramente molto male».

Ancora ignote le cause della morte, ma «potrebbero essere tante – spiega Rizzelli – e anche sovrapposte le une con le altre, perciò è molto difficile fare supposizioni. Il delfino presentava problemi respiratori ma non è escluso che potesse avere un'infezione. Ora verrà condotto all'stituto zooprofilattico e credo ci vorranno molte ore per avere i primi risultati, data la grandezza del delfino, lungo più di 3 metri». «Sono stato sul posto fino alle 6 di stamattina – ha aggiunto – poi ci sono riandato poche ore fa ma purtroppo non ho potuto toccare il delfino, perché c'è il rischio di virus e infezioni che potrei trasmettere ai nostri animali. Il collega che è intervenuto ieri insieme alla Capitaneria di Porto e ai Vigili del fuoco, Valerio Manfrini, ora dovrà infatti stare per venti giorni lontano dai nostri animali».