Mezzaroma imputato per bancarotta fraudolenta

0
63

C’è anche Marco Mezzaroma, novello sposo del ministro per le pari opportunità, Mara Carfagna, tra le diciassette persone sotto processo a Roma con l'accusa di bancarotta fraudolenta, in relazione al fallimento della società Bravaitalia spa.

Secondo il pm Giuseppe Cascini gli imputati avrebbero «dissipato o distratto beni della società» effettuando «spese del tutto ingiustificate e prive di effettiva utilità economica» per un ammontare di complessivi 18 miliardi di vecchie lire tra il 1999 e il 2001.

Bravaitalia, fu il primo portale in quattro lingue (italiano, inglese, spagnolo e portoghese) creato per mettere in contatto gli italiani sparsi nel mondo. Tuttavia, nel giro di poco tempo, questo progetto naufragò.

Oggi si è tenuta la prima udienza davanti ai giudici della VII sezione penale del tribunale di Roma. Dopo aver dichiarato la contumacia di tutti gli imputati, i giudici si sono riservati di decidere sull'eccezione di nullità del decreto che dispone il giudizio sollevata dai legali degli imputati.

Tra gli imputati figurano, oltre a Mezzaroma,  gli imprenditori Emiliano Cerasi e Attilio Navarra, Corrado Pesci (figlio dell'attrice Virna Lisi), Umberto Belliazzi (già dirigente Fiat negli anni Novanta), Vincenzo Marini Recchia, in passato alla tesoreria del partito comunista e il liquidatore dal 30 luglio del 2001 alla data del fallimento di Bravaitalia spa Lorenzo D'Ormea. 

È SUCCESSO OGGI...

Premio Simpatia 2017: la rosa dello scultore Assen Peikov a Irene Grandi

La sua voce rocker è il simbolo di una generazione, coniugata al femminile, a cui piace parlar chiaro. Memorabile la partecipazione al Festival di Sanremo del 2000 dove presenta “La tua ragazza sempre”: canzone scritta per...

Al Teatro Olimpico di Roma “C’era una volta un bullo…”

In occasione della "Terza Giornata Nazionale Giovani Uniti Contro il Bullismo", il 27 maggio 2017, al Teatro Olimpico di Roma, i ragazzi del CENTRO NAZIONALE CONTRO IL BULLISMO- BULLI STOP con gli studenti dell’Istituto...

Nonostante la crescita dell’immigrazione, calano i residenti nel Lazio

Cari razzisti, xenofobi e sovranisti, con l’immigrazione, almeno con quella regolare, tocca conviverci perché è una risorsa di questo Paese che invecchia. Lo dice indirettamente  il dodicesimo rapporto dell'Osservatorio romano delle migrazioni, realizzato dal...

Sequestro di persona a scopo di estorsione: un arresto a Labico

A conclusione di una complessa attività d’indagine, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palestrina hanno arrestato un uomo italiano di 40 anni, con precedenti, con le accuse di sequestro di persona a...

Campidoglio, ok Assemblea a rinegoziazione debito con Cdp da 1,2 mln

L'Assemblea capitolina ha approvato all'unanimità la delibera 30/2017 con cui si dà l'autorizzazione alla Unità operativa Acquisizione e gestione del debito della Ragioneria generale del Campidoglio a procedere alla rinegoziazione dei prestiti concessi dalla...