Carpineto Romano, istituto Leone: riapertura a rischio

0
84

Meno quattro collaboratori scolastici e un assistente amministrativo. Questi i tagli “di diritto” decretati  all'Istituto Comprensivo “Leone XIII”, che si sono abbattuti come una scure sui comuni di Carpineto Romano, Montelanico e Gorga. Una scuola che conta otto plessi diversi più un nono composto da uffici di segreteria. Per il ministro dell'Istruzione Gelmini dodici unità bastano a sufficienza per coprire tutti i turni di lavoro. Non la pensano proprio così il dirigente scolastico locale e il sindaco di Carpineto Romano, Quirino Briganti, decisi a portare avanti una battaglia per la tutela di insegnanti e alunni. «Con la situazione prospettata è praticamente impossibile garantire l'apertura dell'Istituto – si legge in una lettera del sindaco inviata all'Ufficio Scolastico Regionale. Chiediamo il ripristino del numero di collaboratori e assistenti. I comuni di Carpineto Romano, Montelanico e Gorga distano tra loro 23 chilometri e questo rende complesso poter garantire l'apertura e la chiusura regolare dei plessi in caso di assenza del personale».

Una situazione quella sui Monti Lepini aggravata anche dalle future previsioni dell'utenza scolastica. A Carpineto Romano, per esempio, è prevista l'apertura di una sezione primavera e a breve potrebbe esserci un aumento delle domande anche nella scuola primaria. C'è inoltre un problema di gestione delle risorse interne. A Montelanico e Gorga scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado sono organizzate su due plessi distinti e separati.

Per ora siamo ancora nel campo delle ipotesi, ma c'è pessimismo sull'accoglimento del ricorso. La situazione di Carpineto non è infatti l'unica nel territorio provinciale. Tra i casi più eclatanti ci sono il liceo scientifico Majorana di Guidonia e la scuola primaria di Palestrina dove Amministrazione comunale e direzione scolastica sono fianco a fianco contro i tagli annunciati. 

Carmine Seta

È SUCCESSO OGGI...

Formello, litiga con vicino e spara

Un colpo di pistola a scopo intimidatorio è stato esploso ieri sera nel corso di una lite tra due vicini in località Le Rughe a Formello.   A litigare, da alcuni giorni, sono un 30enne ed...

Cerveteri, caso autovelox: assolti sindaco e assessori

Si chiude a Cerveteri il caso autovelox: con sentenza della Corte dei Conti è stata assolta la giunta comunale che il 21 maggio 2014 aveva affidato con delibera la gestione del rilevamento della velocità...

Arma clandestina e droga: fermato un 42enne in provincia di Roma

I carabinieri della Stazione di Mentana hanno tratto in arresto ieri un 42enne del posto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per detenzione di arma clandestina. I militari, impegnati in...

Uova contaminate, rilevate due nuove positività dai Nas

"Le attività di controllo da parte dei Carabinieri dei NAS, attualmente in piena fase esecutiva sull'intero territorio nazionale, hanno evidenziato due ulteriori positività di uova contaminate per presenza della sostanza insetticida denominata finopril rispetto...
A1

Schianto a Guidonia: un morto

Schianto mortale la scorsa notte a Guidonia Montecelio nella zona di Setteville dove un uomo è morto a seguito di un incidente. ULTIMORA: GRAVISSIMO INCIDENTE A ROMA IN METRO Secondo una prima ricostruzione la vittima in...