Marconi, malmenava la convivente: vicini chiamano Cc che lo arrestano

0
50

 

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Trastevere, in viale Guglielmo Marconi, hanno arrestato un operaio edile, rumeno, di 37 anni, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

L’uomo all’interno della propria abitazione, a seguito di una lite scaturita da futili motivi con la convivente, una connazionale di 33 anni, l’ha picchiata causandole un trauma cranico, un occhio nero e numerosi lividi sul tutto il corpo. I vicini di casa, udite le urla d’aiuto della poveretta, ed ormai esausti dalle continue liti della coppia, hanno contattato il pronto intervento 112 dei Carabinieri.

I militari giunti immediatamente sul posto hanno immobilizzato il violento compagno, poi hanno soccorso la vittima che è stata accompagnata da una ambulanza all’ospedale San Camillo per le cure del caso, poi dimessa con 20 giorni di prognosi. Il compagno è stato portato in caserma e successivamente associato alla casa circondariale di “Regina Coeli” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

È SUCCESSO OGGI...

Blitz contro i “manolesta”: arrestati numerosi scippatori

Proseguono con profitto i servizi antiborseggio predisposti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma a bordo dei mezzi pubblici ma anche nei luoghi maggiormente affollati della Capitale. Le decine di pattuglie in abiti civili...
Sequestro-Polizia ladispoli

Tentano di rubare una moto d’epoca: uno dei ladri scappa e lascia a piedi...

La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 40enne romano, residente a Genazzano, con precedenti, con l’accusa di rapina impropria. L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri in via...
tuscolano

Maxi incendio in città: a fuoco 20 scooter e un’auto

Fiamme e paura a Roma: la scorsa notte un maxi incendio è scoppiato nel quartiere Trieste e ben 20 scooter hanno preso fuoco, oltre a un'automobile. Anche altri veicoli sono stati danneggiati, anche se non...