Lago Bolsena, sorpresi al largo da vento su canoa: salvati da motovedetta

0
47

 

Ieri una motovedetta della polizia provinciale ha effettuato il salvataggio di due tedeschi, padre e figlia, che, a bordo di una canoa gonfiabile, sono stati sorpresi dal forte vento al largo del lago di Bolsena. Sprovvisti di salvagente, i due erano partiti da Gradoli e dopo aver sostato nei pressi dell’isola Bisentina avrebbero dovuto fare ritorno a riva, ma il forte vento contrario ha creato loro degli evidenti problemi.

Ad aiutarli una motovedetta della polizia provinciale che li ha tratti in salvo: “Eravamo in fase di perlustrazione – ha spiegato il personale della Polizia provinciale – quando abbiamo avvistato una canoa gonfiabile nei pressi dell’isola Bisentina. Le due persone a bordo erano sprovviste di salvagente e si trovavano a tre chilometri dal punto in cui erano partiti quando il vento si è improvvisamente alzato cogliendoli di sorpresa. A quel punto li abbiamo fatti salire a bordo e li abbiamo riportati a Gradoli, dove siamo stati costretti a procedere anche alla stesura del verbale visto che i due non avevano in dotazione il salvagente”.