Magliana, finge controllo e tenta rapina: arrestato

0
21

Un cittadino romeno di 21 anni è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l’accusa di tentata rapina aggravata in concorso.

Il 21enne, già noto alle forze dell’ordine, ieri sera, in via Gabriele D’Annunzio, si è avvicinato ad un cittadino del Bangladesh e qualificandosi come appartenente alle forze dell’ordine gli ha chiesto di poter vedere il portafogli con i documenti. La vittima, insospettita dal modo di fare, ha chiesto allora, a sua volta, di poter visionare il tesserino di riconoscimento.

A questo punto, vistosi scoperto, il rapinatore lo ha aggredito con calci e pugni al corpo e centrandolo con una pietra alla testa nel tentativo di portargli via il portafogli. Dei passanti, vista la scena, sono subito intervenuti riuscendo a bloccare l’aggressore ed hanno chiamato il 112, numero di pronto intervento dei Carabinieri.

I militari giunti sul posto hanno preso in consegna il rapinatore che è stato arrestato ed associato presso la Casa Circondariale di Regina Coeli. La vittima, soccorsa è stata trasportata in ospedale per le cure del caso ne avrà per sette giorni.