Finanza scopre a Roma base per mercato falsi in tutta Italia

0
23

Dalle prime ore di questa mattina i finanzieri del Comando Provinciale di Roma sono in azione per dare esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare ed a ventidue perquisizioni locali in tutta Italia nei confronti dei membri di un’organizzazione criminale dedita in grado di realizzare e alimentare costantemente l’illecito mercato dei prodotti contraffatti, avente base a Roma e con ramificazioni in diverse regioni d’Italia.

Nel corso delle indagini le Fiamme Gialle della Compagnia di Tivoli, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il locale Tribunale, hanno appurato che le partite di merce contraffatta, dalle scarpe ai giubbotti, dalle camicie alle felpe ed alle t-shirts riproducenti i loghi delle migliori marche (“Woolrich”, “Blauer”, “Refridgware”, “Nike”, “Adidas”, “Ralph Lauren”, “La Martina”, “Diesel”), per lo più importata dalla Cina e dal Nord-Africa, veniva stoccata in grossi capannoni ubicata a Roma e nella provincia per poi essere distribuita ai rivenditori al dettaglio che la rimettevano in commercio nei vari mercatini locali e sulle spiagge, per un giro d’affari stimato in circa 1,8 milioni di euro all’anno.