Spaccio di droga a S.Basilio, Trastevere e Casilino: 8 arresti

0
21

Otto pusher sono stati arrestati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma durante controlli antidroga effettuati sul territorio capitolino nelle ultime ore. I primi arresti sono avvenuti in via Tranfo, a San Basilio, dove i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro hanno fermato un 22enne originario di Santo Domingo e un romano di 46 anni, entrambi già conosciuti alle Forze dell’Ordine, trovati in possesso di marijuana e denaro contante, probabile provento dell’attività di spaccio. Nei pressi di Largo di Villa Peretti, sul Lungotevere Ripa, i Carabinieri della Stazione Roma-Vittorio Veneto, hanno fermato un cittadino tunisino di 17 anni sorpreso con diverse dosi di hashish nelle tasche e banconote di piccolo taglio, probabilmente frutto della droga smerciata.

Sulla via Casilina, all’altezza del civico 1676, nei pressi del parcheggio di un capolinea dell’ATAC, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno fermato 4 giovani di età compresa tra i 17 e i 19 anni, trovati a smerciare hashish e cocaina. Bloccati, i militari li hanno trovati in possesso, oltre che della droga, anche di un coltello utilizzato per suddividere le dosi, di un bilancino di precisione e di 400 euro, verosimilmente appena incassati. Infine in via Alberto da Giussano, in zona Prenestina, i Carabinieri della Stazione Roma Tuscolana hanno arrestato un cittadino albanese di 19 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, mentre vendeva eroina ad un cliente. Sequestrati droga e denaro. I minori arrestati sono stati accompagnati presso il centro di via Virginia Agnelli mentre gli altri saranno processati con rito direttissimo.