Caos viabilità in piazza del mercato

0
23

Segnaletica stradale assente, marciapiedi dissestati e asfalto impraticabile. E’ il caos nella piazza del mercato di Ostia. Si tratta di piazza Tolosetto Farinati degli Uberti, uno degli snodi più trafficati e frequentati della città, perché sede del consueto mercato giornaliero. Qui si incrociano quattro strade ad alto scorrimento e per ogni sbocco gli automobilisti sono tenuti a dare la precedenza per evitare incidenti. Ma la segnaletica, che dovrebbe avvertire i conducenti di rallentare o arrestarsi, non esiste più. Si è cancellata negli anni e non è stata tutt’oggi ripristinata. Restano solo i cartelli ai lati della carreggiata ma a terra non c’è più alcuna indicazione: «Qui non si capisce più niente», dice Mario Pescosolido, uno dei residenti: «speriamo solo che l’amministrazione intervenga quanto prima e riorganizzi segnaletica orizzontale e verticale, basta una minima distrazione per causare un incidente o un tamponamento».

Situazione ancora più grave quella che vivono i pedoni che transitano nella zona. E sono tantissimi ma tutte le strisce pedonali che servono per raggiungere il mercato sono cancellate o praticamente inesistenti. Una condizione pericolosa soprattutto per i tanti anziani che frequentano il mercato e che aggrava quella dovuta all’assenza dei segnali stradali della precedenza. «Tutti cercano di prestare la massima attenzione perché in assenza delle indicazioni spesso le macchine non si fermano» ci racconta Giulia cliente abituale del mercato «È un incrocio pericolosissimo sopratutto  per gli anziani o per chi è accompagnato dai bambini».

Inoltre, a tutti i lati dell’incrocio i marciapiedi sono dissestati: è saltato completamente l’asfalto ai bordi a causa delle radici degli alberi. Difficile transitare in modo sicuro con carrelli o passeggini. Alla fine dei marciapiedi dove dovrebbero iniziare le strisce pedonali, in realtà inesistenti, è visibilmente danneggiato anche il manto stradale. Impossibile raggiungere il mercato senza incorrere nel pericolo di inciampare. In alcuni punti le radici hanno danneggiato anche l’area adibita all’attraversamento pedonale in mezzo alla carreggiata. Una situazione di incuria ed abbandono che caratterizza non solo il largo del mercato bensì tutta le strade circostanti. La segnaletica è assente anche tra via Carlo del Greco e Piazza Francesco Conteduca: anche queste due strade molto frequentate e fondamentali per la viabilità.  

Fabrizia Memo