Giochi per i bambini a pezzi ecco il parchetto dell’abbandono

0
23

Sono sempre peggiori le condizioni in cui versa il parchetto giochi di Piazza Caterina Cicetti nel quartiere Trullo. Delle quattro altalene che ci sono tre sono state tolte perché estremamente danneggiate e l’unico scivolo presente risulta pericolante. Infatti i cittadini per loro iniziativa hanno inchiodato dei pezzi di legno sullo scivolo come sostegno per evitare che i bambini una volta saliti potessero cadere dall’alto. Altro problema è la scarsa pulizia dell’intera area dove spesso vengono messi i cassonetti dell’immondizia. In queste condizioni un parchetto che dovrebbe essere un’area ricreativa per la cittadinanza può diventare un luogo pericoloso soprattutto per i bambini del quartiere. Vicino al parco poi è stata creata dall’Ufficio Tecnico del Municipio XV una tettoia in ferro fortemente contestata dai cittadini. Un’opera che per la presidentessa del comitato quartiere Trullo Anna Chiù è soltanto «sperpero di denaro pubblico che poteva essere speso per risistemare il parco che fu realizzato usando strutture scadenti e riciclate»

. La tettoia inoltre crea problemi ai negozianti perché quando piove cade dall’alto una cascata d’acqua talmente violenta da impedire il passaggio davanti alle entrate dei negozi circostanti. Il Consigliere Pdl al Municipio XV Augusto Santori nei primi giorni di agosto, dopo aver ascoltato le lamentele dei cittadini, ha contattato la segreteria dell’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale Marco Visconti poiché in questo caso la competenza su parchi e giardini pubblici spetta al Comune: «Gli spazi verdi sono molto importanti poiché rappresentano un luogo d’incontro e crescita per i bambini – spiega il consigliere – in questi giorni tornerò a sollecitare l’assessore affinché il Comune intervenga a risistemare il parco anche se bisognerà aspettare che si stabilizzi la situazione del bilancio dopo i tagli agli enti locali previsti dalla recente manovra economica».

Ivan Selloni