Violavano i codici Mediaset e Sky: 28 indagati nel Lazio

0
41

Risultano essere trentanove le persone indagate per truffa informatica e violazione della normativa del diritto d'autore ai danni di Mediaset, Sky e Nagravision, fornitore dei sistemi di sicurezza Mediaset, nell’ambito di un'operazione di contrasto alla pirateria informatica.

Nei mesi scorsi le principali società operanti nel settore, ovvero Sky e Mediaset e Nagravision, avevano, infatti, effettuato degli esposti relativi alla violazione dei propri sistemi ad accesso condizionato alla polizia postale. Quest’ultima si è quindi attivata avviando, sotto la direzione della procura di Roma-gruppo criminalità informatica, un’attività di analisi e monitoraggio del fenomeno e allestendo una piattaforma informatica capace di individuare gli utenti coinvolti a vario titolo nelle attività criminali.

Si è così giunti negli ultimi mesi all’esecuzione di provvedimenti di perquisizione a carico di 39 soggetti, indagati nell’ambito di un procedimento penale aperto per i reati di truffa informatica e violazione della normativa sul diritto d’autore, di cui 28 nel Lazio, 7 in Sicilia, 3 in Piemonte e 1 in Emilia Romagna. Tra i soggetti indagati professionisti, titolari di esercizi commerciali e aziende ed operatori di settore.

È SUCCESSO OGGI...

Si mangia e beve a Marino: arriva il Castelli Food Truck Festival

Partirà sabato 29 aprile e proseguirà fino a lunedì 1° maggio l’evento denominato CASTELLI ROMANI FOOD TRUCK FESTIVAL, proposto e realizzato dall’Associazione “La Stanza delle meraviglie” in partenariato con l’Assessorato alle Attività Produttive del...

Marco Masini in concerto all’Auditorium Parco della Musica di Roma

Marco Masini si esibirà in concerto all’Auditorium Parco della Musica – Santa Cecilia di Roma (ore 21) venerdì 5 maggio, per una tappa del “Spostato di un secondo Tour”. L'artista farà ascoltare ai fan dal...

Colosseo, Franceschini: «Area archeologica resterà aperta»

"L'area archeologica centrale di Roma restera' com'e' oggi, restera' aperta. La parte che e' gia' a pagamento restera' a pagamento e il resto restera' aperto alla citta'. Ci mancherebbe altro che costruire una cosa...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...
Stadio della Roma

Stadio della Roma, De Vito: «La società non ha ancora inviato il progetto»

Il Comune di Roma è ancora in attesa di "determinazioni e progetti da parte della società Roma" a proposito del nuovo stadio. A spiegarlo all'agenzia Dire il presidente dell'Assemblea capitolina, Marcello De Vito, a margine...