Topi d\’auto arrestati nella notte a Casilina

0
76

La scorsa notte, 6 ladri d’auto, 3 italiani e 3 nomadi, tra i 20 e i 34 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia Roma Casilina. I giovani dovranno rispondere dell’accusa di furto e/o tentato furto aggravato, possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli mentre solo per un 24enne italiano, anche di tentata rapina. Gli arresti sono stati effettuati tra ieri pomeriggio e questa notte.

Il primo arresto, in ordine di tempo, è stato eseguito ieri pomeriggio in via Walter Procaccini, zona Torre Spaccata, dove i Carabinieri nel corso di un normale controllo del territorio hanno beccato un 20enne ed una ragazza di 21, appartenenti al campo nomadi “La Barbuta”, mentre stavano rovistando all’interno di una vettura parcheggiata. A seguito della perquisizione i militari hanno rinvenuto anche altra refurtiva che i due ladri avevano trafugato da altre due macchine parcheggiate poco distante.

All’interno del parcheggio di scambio della stazione Anagnina i Carabinieri coadiuvati dal 6° Reggimento Pionieri, nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”, hanno arrestato due italiani di 34 e 43 anni, entrambi già conosciuti alle forze dell’ordine sorpresi a rubare una Smart. I due hanno tentato di fuggire a bordo di un’altra city car che è stata bloccata. Nel corso della perquisizione personale e veicolare i militari hanno rinvenuto e sequestrato vari oggetti atti allo scasso, attrezzature elettroniche per decodificare codici delle chiavi di vari veicoli, 2 chiavi alterate per le Smart e 2 cellulari rubati.

Verso sera nei pressi di un distributore di benzina nel quartiere di San Lorenzo i Carabinieri della Compagnia Piazza Dante hanno arrestato per tentato furto e tentata rapina un 24enne, originario dello Zimbawe, ma residente a Roma da diverso tempo, che dopo essere stato sorpreso dal gestore del distributore, a rubare all’interno di un auto, ha aggredito quest’ultimo nel tentativo di fuggire, ma è stato subito fermato ed ammanettato.

Nella notte in via dei Larici, zona Quarticciolo, i militari hanno arrestato un nomade 29enne, già vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, sorpreso mentre “ripuliva” oggetti dall’abitacolo di un veicolo in sosta. Gli arrestati sono stati trattenuti in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo. La merce recuperata è stata restituita ai legittimi proprietari.

È SUCCESSO OGGI...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...