Ambulanti sul piede di guerra per la Cosap

0
61

La Tosap e la Cosap della discordia. Commercianti sul piede di guerra a Nettuno, informati dall’assessore alle Attività produttive Giuseppe Combi sulle nuove tariffe relative all’occupazione di suolo pubblico. Con le nuove normative, che hanno segnato il passaggio dalla vecchia Tosap all’attuale Cosap (ovvero l’istituzione del Canone di concessione) i commercianti nettunesi hanno visto lievitare le tariffe fino al 450%, passando dagli 0,13 euro al metro quadro fino agli attuali 0,80. Uno sproposito che ha fatto infuriare numerosi ambulanti che in una nota ufficiale hanno contestato duramente gli atti approvati dal Comune di Nettuno.

Alla nota si sono unite tutte le sigle sindacali di categoria, che hanno minacciato uno sciopero collettivo nel caso in cui l’Amministrazione non rivedrà le tariffe per l’occupazione del suolo pubblico. I sindacati evidenziano che nell’arco di un anno l’aumento appena approvato si tradurrebbe in un esborso di circa 1700 euro rispetto ai 300 del recente passato. Gli ambulanti si rendono conto dell’attuale situazione economica delle casse comunali (di certo non florida), ma questo aumento ingiustificato andrebbe a incidere eccessivamente sul piccolo commercio, già gravato dalla recessione. Nella nota si fa riferimento anche agli ottimi rapporti intercorsi tra i commercianti e l’Amministrazione, che cesserebbero nel caso in cui l’assessore Combi non rivedesse immediatamente le tariffe. Sarebbe bastato rimodulare le tariffe esistenti senza ricorrere al passaggio alla Cosap, che invece ha segnato un aumento smisurato delle stesse. Il clima al momento non è dei migliori: si auspica a breve un confronto tra commercianti e amministratori con l’obiettivo di trovare una soluzione in tempi rapidi.

Marcello Bartoli

È SUCCESSO OGGI...

Rubano motociclo d’annata, ma vengono ripresi da una telecamera

Due fratelli romani di 29 e 35 anni sono stati scoperti e denunciati a piede libero dai carabinieri della Stazione di Cerveteri dopo aver rubato una vespa d’annata, caricandola sulla loro auto. I militari sono...

In 48 ore arrestati 18 pusher: mezzo chilo di droga e un bottino di...

Nelle ultime 48 ore, mirati blitz antidroga dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi di stupefacente in molte zone della Capitale. Al setaccio...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...

Bimbo di 2 anni ustionato in spiaggia a causa dei resti di un falò

Nei giorni scorsi un bambino di due anni è stato ricoverato in ospedale con una ustione di secondo grado ai piedini dopo essere affondato in spiaggia sulla brace ancora viva di uno dei falò...