Ambulanti sul piede di guerra per la Cosap

0
54

La Tosap e la Cosap della discordia. Commercianti sul piede di guerra a Nettuno, informati dall’assessore alle Attività produttive Giuseppe Combi sulle nuove tariffe relative all’occupazione di suolo pubblico. Con le nuove normative, che hanno segnato il passaggio dalla vecchia Tosap all’attuale Cosap (ovvero l’istituzione del Canone di concessione) i commercianti nettunesi hanno visto lievitare le tariffe fino al 450%, passando dagli 0,13 euro al metro quadro fino agli attuali 0,80. Uno sproposito che ha fatto infuriare numerosi ambulanti che in una nota ufficiale hanno contestato duramente gli atti approvati dal Comune di Nettuno.

Alla nota si sono unite tutte le sigle sindacali di categoria, che hanno minacciato uno sciopero collettivo nel caso in cui l’Amministrazione non rivedrà le tariffe per l’occupazione del suolo pubblico. I sindacati evidenziano che nell’arco di un anno l’aumento appena approvato si tradurrebbe in un esborso di circa 1700 euro rispetto ai 300 del recente passato. Gli ambulanti si rendono conto dell’attuale situazione economica delle casse comunali (di certo non florida), ma questo aumento ingiustificato andrebbe a incidere eccessivamente sul piccolo commercio, già gravato dalla recessione. Nella nota si fa riferimento anche agli ottimi rapporti intercorsi tra i commercianti e l’Amministrazione, che cesserebbero nel caso in cui l’assessore Combi non rivedesse immediatamente le tariffe. Sarebbe bastato rimodulare le tariffe esistenti senza ricorrere al passaggio alla Cosap, che invece ha segnato un aumento smisurato delle stesse. Il clima al momento non è dei migliori: si auspica a breve un confronto tra commercianti e amministratori con l’obiettivo di trovare una soluzione in tempi rapidi.

Marcello Bartoli

È SUCCESSO OGGI...

Alessandro Grando

Ladispoli, Alessandro Grando è il nuovo sindaco: consegnata la fascia

Alessandro Grando è ufficialmente il sindaco di Ladispoli. Stamane nella sala consiliare di piazza Falcone, gremita di pubblico, la Commissione elettorale circondariale ha comunicato l’esito delle elezioni comunali, consegnando la fascia di sindaco ad...
Bimbo caduto nel pozzo: è in condizioni gravissime

Velletri, cade in un pozzo di oltre 5 metri: salvato dai vigili del fuoco

Dalle otto di questa mattina i vigili del fuoco di Velletri, comando vvf Roma, con l'ausilio del nucleo SAF hanno tratto in salvo un uomo di circa 70 anni di nazionalità italiana, caduto in...

Prestazioni sessuali in un centro benessere: locale sequestrato

Frequenti segnalazioni dei cittadini della zona, e un sospetto “andirivieni” di clienti hanno allertato gli agenti della Polizia di Stato, che hanno scoperto la reale attività di un “finto” centro benessere romano al quartiere Salario. Vista l'eloquenza...

Gli sparano a una gamba in piena notte

Un cittadino albanese di 29 anni è stato ferito da un colpo d'arma da fuoco a una gamba nella notte, in strada, a Roma. É accaduto intorno alle 3 in via Tiburtina. Sul posto i...

Sgomberata la “piazza dello spaccio”, pioggia di arresti

I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno dato esecuzione ad una ordinanza di arresto nei confronti di 9 persone, ritenute responsabili di numerosi episodi di spaccio nel quartiere romano San Lorenzo. L’attività...