Aveva l’obbligo di firma ma continuava lo spaccio: arrestato

0
56

Era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione presso la caserma di Mentana, ma aveva trovato un sostituto che lo sostituisse nel continuare la sua attività di spaccio di droga nel quartiere di San Basilio. L’uomo, un romano di 28 anni, è stato arrestato durante la notte scorsa nel corso di un’azione antidroga, insieme ad altri due complici.

I Carabinieri avevano seguito tutti i movimenti e li hanno colti sul fatto, sequestrando denaro, banconote di piccolo taglio e le dosi di cocaina, occultate in alcuni cespugli non lontani dal luogo dello spaccio. I pusher arrestati saranno processati con rito direttissimo, mentre per gli acquirenti è scattata la segnalazione alla Prefettura di Roma quali assuntori di droghe.

È SUCCESSO OGGI...

Tremendo incidente, un’auto si scontra con una moto: centauro in pericolo di vita

Un centauro è in pericolo di vita dopo un brutto incidente con un'Opel Corsa. É accaduto la scorsa notte a Roma, intorno alle 2.30, in largo Bratislava. Sul posto sono intervenuti gli agenti del...

Notte di controlli nella movida romana: arresti, denunce e sequestri a tappeto

Nel fine settimana i Carabinieri del Gruppo di Roma e del Nucleo Radiomobile di Roma, nel corso di un'intensa attività di controllo nel quartiere Aventino e zone limitrofe, noto luogo della movida romana, hanno...
incidente sulla prenestina

Chiede dei soldi a un ragazzo, lui si rifiuta e viene picchiato e rapinato...

É accaduto nella notte a Trastevere. Un extracomunitario ha avvicinato un 30enne, da lui conosciuto, chiedendogli del danaro e, al suo rifiuto, lo ha colpito al volto con una bottiglia. Poi, una volta a...

Terribile incidente, si scontrano due auto: traffico in tilt

Disagi e grande traffico già alle prime ore di domenica 25 giugno per via di un incidente avvenuto a Roma, sul Grande Raccordo Anulare tra le uscite Ardeatina e Appia, in carreggiata esterna. A scontrarsi,...
regione lazio

Sulle macerie di Amatrice Pirozzi attacca e la Regione si difende

Covava da tempo la polemica fra il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi e la Regione sulla rimozione delle macerie, a suo avviso gravemente in ritardo e tale da ipotecare la ripresa economica e sociale nelle...