Nuovi binari off limits per i disabili

0
19

Agevolare l'accesso ai nuovi binari della stazione ai viaggiatori con problemi di deambulazione. Questo il succo dell'interpellanza presentata dal capogruppo Idv alla Provincia di Roma Alvaro Balloni agli amministratori di Palazzo Valentini e alle Ferrrovie dello Stato. «È necessario fare tutto il possibile nei confronti delle Istituzioni e delle FS per dotare i binari Est 1 ed Est 2 della stazione Tiburtina dei necessari dispositivi per l'assistenza ai disabili, inspiegabilmente dimenticati – le parole di Balloni -. Le speranze dei cittadini che quotidianamente vi transitano erano riposte in un miglioramento del servizio dopo i proclami legati ai ciclopici lavori, ma sembrano svanire proprio a partire dai nuovi binari: banchina ridotta ai minimi termini, insufficiente ad ospitare il flusso incessante di pendolari e galleria talmente stretta da non permettere lo scorrimento dei passeggeri».

Un’interpellanza che impegna la Provincia ed il presidente Zingaretti «di adoperarsi con urgenza per poter assicurare quanto prima l'agevole accesso ai nuovi binari anche ai viaggiatori con problemi di deambulazione». L'atto trova il pieno appoggio anche dell’assessore provinciale alla sicurezza Ezio Paluzzi: «Ribadisco l'impegno della Provincia e quello personale in favore dei pendolari dell'area tiburtina: la giunta Zingaretti persegue con i fatti la promozione della solidarietà e dell'inclusione sociale nei confronti di coloro che, nel territorio provinciale, versano in situazioni di svantaggio, in primo luogo favorendo l'inserimento civile, sociale e professionale dei disabili». Plausi all'istanza anche da Federico Colia, consigliere comunale IdV di Tivoli: «Il pendolarismo resta uno dei temi amministrativi chiave per il quadrante nord-est della provincia e soprattutto per il Comune di Tivoli che, anche in seguito all'ultimo allagamento della stazione Tiburtina, ha risentito di ulteriori disagi per cui auspichiamo pronte soluzioni».

 Mauro Cifelli