Un Punto Verde Qualità incompiuto e degradato

0
22

La segnalazione che riceviamo e integralmente pubblichiamo ci consente di riaprire la nostra inchiesta sui Punti Verdi Qualità. Infatti il lettore Vincenzo Leli, responsabile di un comitato municipale del Municipio XX, ci segnala un «fatto alquanto increscioso». Il nuovo Punto Verde Qualità dell'Olgiata «è diviso in due parchi: uno è finito – scrive il lettore – ma da più di un anno è ancora chiuso al pubblico, uno invece è ancora a uno stato di degrado che si commenta solamente dal vivo (vedi foto, ndr)». Il resto, le costruzioni, il centro commerciale, con relativo McDonald's e la palestra è stato costruito ed è funzionale a pieno regime.

«Ad oggi – prosegue il nostro lettore – le ho provate tutte, raccogliendo centinaia e centinaia di firme, rilasciando dichiarazioni ai quotidiani locali, riunioni di quartiere, volantinaggi di sensibilizzazione, ho fatto intervenire i vigili del fuoco, la polizia municipale, i commercianti stessi del centro commerciale hanno tutti collaborato per le raccolte firme e sono tutti con me nel continuare questa lotta. Tutta la cittadinanza della Storta – Cassia – Olgiata è indignata per questo sopruso». Il sito dove è allocato il Pvd è situato all'Olgiata in via Cassia/via Cantini e già nel settembre del 2008 il consigliere comunale del Pdl membro della commissione Ambiente, Ludovico Todini, faceva sapere che i lavori avrebbero potuto subire dei rallentamenti perché le procedure di attivazione delle fideiussioni che doveva attivare l’Amministrazione, erano ferme. Ma l'anno successivo l'assessore ai Lavori Pubblici del Municipio, Stefano Erbaggi, illustrava il progetto che coinvolgeva diverse aree della zona, tutte vicine, tra la scuola statale Soglian e l'ingresso sud dell'Olgiata. Dove erano previsti "un campo sportivo polivalente, una piscina, un centro commerciale di contenute dimensioni, la riqualificazione del parco antistante l'ingresso del complesso residenziale (con un percorso per le mountain bike) e un parcheggio interrato".

Evidentemente palestra e centro commerciale con annesso McDonald's sono stati realizzati, mentre la parte propriamente ecologica del complesso è rimasta nell’abbandono. Le foto dimostrano uno stato di degrado che quantomeno stride con le finalità dei Pvq indicate chiaramente nella ormai lontana delibera del '95. Inoltre nell'elenco dell'associazione dei concessionari di Pvq viene indicato come Punto Verde Qualità attivo e aperto al pubblico, il che è certamente vero per la parte commerciale, resta da comprendere come mai il progetto, che ha probabilmente goduto dei finaziamenti garantiti dal Comune, si sia arenato suscitando le proteste dei residenti. Intanto per domenica prossima, alle 9.30 in via Vincenzo Tieri, di fronte al parco Punto Verde Qualità “Ex Mercato” Olgiata, è prevista una giornata ecologica per ripulire i marciapiedi, le piazzole, l’area giochi, il parco ex mercato e tutto quello che si troverà lungo la via. L’occasione per una manifestazione pacifica contro il degrado e  l’inciviltà, ma anche per informare e sensibilizzare le persone verso il rispetto dell’ambiente che li circonda.

gl