Cinque romani per il governo di Mario Monti

0
21

Sono ben 5 su 17, i rappresentanti della Capitale che faranno parte del nuovo governo presieduto dal professor Mario Monti.

Originari di Roma sono infatti il prefetto Anna Maria Cancellieri (ministro dell'Interno), 67 anni; Mario Catania (ministro delle Politiche Agricole e Forestali), 59 anni; Andrea Riccardi (ministro per l'Integrazione e la cooperazione), 61 anni; Enzo Moavero (ministro per gli Affari Europei), 59 anni e Fabrizio Barca (ministro per la coesione territoriale), 59 anni.

Gli altri ministri sono: Paola Severino, nata a Napoli, ministro della Giustizia; ammiraglio Gianpaolo Di Paola, nato a Torre Annunziata, ministro della Difesa; Antonio Catricalà nato Catanzaro, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio; Giulio Terzi di Sant'Agata, ministro degli Esteri, nato a Bergamo; Corrado Passera, nato a Como, ministro per lo Sviluppo economico e infrastrutture e trasporti; Corrado Clini nato a Milano, ministro dell'Ambiente; Lorenzo Ornaghi, nato a Villasanta, ministro per i Beni e attività culturali; Piero Giarda, nato a Milano, ministro per i Rapporti con il Parlamento; Renato Balduzzi, nato a Voghera, ministro della Salute; Elsa Fornero, nata a San Carlo Canavese (To); Francesco Profumo, nato a Savona, ministro dell'Istruzione Università e Ricerca; Piero Gnudi, nato a Bologna, ministro del Turismo e sport.