Quel passaggio pericoloso e sporco tra la scuola di via Orsa e la strada

0
18

Degrado e abbandono nel passaggio pedonale che collega l’istituto scolastico di via dell’Orsa maggiore con via della Grande Muraglia, nel quartiere Torrino. Questi vicoli che portano sopra la collina in mezzo al verde, invece di essere una pratica scorciatoia per gli abitanti del quartiere, sono impraticabili e in pessimo stato. A causa dell’incuria sono pochi i cittadini che si avventurano in queste stradine: i vialetti pedonali che si inoltrano nel parco sono privi di illuminazione e pericolosi da percorrere durante le ore notturne. Scarsa è la manutenzione del verde: le stradine sono completamente invase dalle erbacce e gli arbusti sono cresciuti a dismisura. I rami degli alberi in più punti impediscono il passaggio.

Le piante ormai germogliano anche in mezzo ai vialetti e i tombini sono ostruiti dal fogliame caduto a terra.  Praticamente assente il monitoraggio dell’area che si è trasformata in un dormitorio a cielo aperto per i senza tetto. Tra gli alberi e gli arbusti sono abbandonate cartacce, vestiti e in alcuni punti diverse bottiglie di vetro. In mezzo all’erba alta giace da giorni anche la carcassa di un motorino bruciato. «Sono mesi che segnaliamo questa situazione. Oramai il passaggio è impraticabile. – denunciano con forza Francesco De Noia e Paolo Di Giulio, residenti del quartiere esasperati – Noi chiediamo solo di poter percorrere in sicurezza con i nostri figli questi vialetti. Abbiamo più volte richiesto che vengano fatti i lavori di manutenzione del verde e che venga istallato un impianto dell’illuminazione».A pochi metri dal parco si trovano l’istituto Orsa Maggiore e un parco giochi frequentato quotidianamente da molti bambini.

 Fabrizia Memo