Finto I-Phone per pesare droga: 9 arresti

0
24

Utilizzavano un finto I-Phone come bilancino elettronico per occultare la loro attività di spaccio di droga. È questo lo stratagemma utilizzato da 9 persone arrestate a San Lorenzo dai carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante.

I militari li hanno sorpresi in strada mentre stavano pesando la sostanza stupefacente, da vendere ad un loro “cliente”, con un bilancino elettronico. Fin qui niente di nuovo, se non fosse che il bilancino era stato adattato nella cover di un IPhone. A pesatura completata, sopra il bilancino veniva applicata la cover frontale del finto melafonino, con tanto di finte App in bella vista, in modo da non destare sospetti.

Si tratta di tre cittadini tunisini, due albanesi, un cubano, un senegalese, un marocchino ed un italiano. Decine le dosi di marijuana, hashish, eroina e cocaina che sono state sequestrate. Tutti gli acquirenti sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo come assuntori di droghe.

Oltre al finto IPhone, i carabinieri hanno scoperto altri escamotage utilizzati dai pusher per trasportare la droga senza dare nell’occhio: in un caso, la droga è stata rinvenuta ben nascosta in un incavo ricavato sotto la ruota di scorta di un’auto. Gli spacciatori sono stati associati al carcere di Regina Coeli, dove rimarranno a disposizione dell’autorità giudiziaria.