Tangenziale Est, AMA : rimossi oltre 1500 manifesti abusivi

0
26

Si è conclusa oggi una vasta operazione di defissione di manifesti abusivi lungo tutto il percorso della Tangenziale Est, partita mercoledì 16 novembre. Nell’intervento, svolto in collaborazione con il personale dei PICS Decoro della Polizia di Roma Capitale, sono stati impegnati, quotidianamente, 3 operatori Ama con l’ausilio di 1 idropulitrice e 1 mezzo a vasca. L’operazione ha permesso di rimuovere oltre 1.500 manifesti abusivi". Lo comunica, in una nota, Ama.
“Gli interventi per rimuovere le defissioni abusive – spiega l’assessore all’Ambiente Marco Visconti – rappresentano una parte molto importante nella lotta quotidiana che abbiamo intrapreso per il decoro della città. In questo settore stiamo portando avanti due tipologie di intervento che prevedono la rimozione non solo dei manifesti ma anche delle locandine e degli adesivi abusivi. Parallelamente, i PICS Decoro svolgono un’attenta attività sanzionatoria perché il messaggio che vogliamo far arrivare a coloro che non rispettano la città deve essere tanto semplice quanto efficace: chi sporca paga. Fermare all’origine questo deplorevole fenomeno ci consentirebbe di risparmiare sia in termini economici sia di risorse umane”. “Si tratta – sottolinea il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti – di un’operazione che rientra nei servizi aggiuntivi, complementari rispetto alle attività quotidiane di raccolta dei rifiuti e pulizia delle strade, coordinati dall’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale e assicurati dall’Azienda per la risoluzione di problematiche legate al degrado. Tutti i giorni – conclude Benvenuti – 60 squadre, per complessivi 180 operatori, sono impegnate su tutto il territorio comunale in interventi specifici per la tutela del decoro urbano: defissione di manifesti abusivi, rimozione dei rifiuti ingombranti, pulizia tazze alberate stradali, attività di lavaggio e sanificazione, cancellazione scritte murarie, ecc. Si tratta di uno sforzo ingente, che non conosce sosta”.