Crisi Sigma-Tau, De Fusco preoccupato

0
21

Dopo il licenziamento di tredici dirigenti da parte della Sigma-tau, Enrico De Fusco esprime forte preoccupazione, come dipendente della società stessa e come sindaco di Pomezia: «Sigma-tau è stata il simbolo di questa città – dichiara – e le ha dato lustro portandone il nome in tutto il mondo. Quello che sta accadendo mi addolora profondamente, non soltanto per tutti i miei colleghi che stanno vivendo con sgomento la crisi aziendale, ma anche come sindaco, perché l'azienda è da sempre un punto di riferimento per la nostra città. In questi giorni ho visto e sentito un’intera popolazione disorientata, perché la crisi di Sigma-tau investe intere famiglie, il mondo del lavoro territoriale e l’imprenditoria della città. Mi auguro», conclude De Fusco, «per il bene dei lavoratori e per lo sviluppo del nostro territorio, che la nuova amministrazione della società sappia reagire alla crisi nel migliore dei modi, attraverso strategie fondate su un’imprenditoria sana, come quella che ha da sempre caratterizzato la famiglia Cavazza, perché i tagli all’occupazione non sono sempre la risposta migliore al rilancio delle attività industriali».

Per approfondimenti: http://www.cinquequotidiano.it/news.asp?id=5010