Ostia, emergenza abitativa: dieci famiglie occupano ex scuola

0
21

Dieci famiglie hanno occupato oggi la scuola "Doremi Diverto" di via Cozza ad Ostia, chiusa in attesa dei lavori di ricostruzione.

"Per il momento siamo sei famiglie italiane, tre della ex Iugoslavia e una marocchina – ha spiegato Miliana Ristic, portavoce delle famiglie – cinquanta persone in tutto, di cui venti bambini, tutte con lunghe storie di emergenza abitativa. Fino ad ora qualcuno si è arrangiato in roulotte, altri alla Caritas. La mia famiglia, formata da 12 persone, ha diviso per tredici anni, due stanze senza cucina nella ex colonia Vittorio Emanuele. Siamo stanchi delle promesse mai mantenute dalle istituzioni e pretendiamo risposte certe soprattutto per il futuro dei nostri figli. Non ho intenzione di lasciare la scuola fino a quando non ci assegneranno una casa".

Le famiglie hanno annunciato una conferenza stampa per domani alle 12 presso la scuola di via Cozza "perché – ha concluso Ristic – dopo esserci finalmente sistemati in un luogo sicuro e caldo, abbiamo deciso di informare le istituzioni, ma soprattutto la cittadinanza dello stato di totale abbandono in cui da anni siamo costretti a vivere".